/ Politica

Politica | 23 novembre 2021, 18:43

Il Pinerolese corre con 5 rappresentanti alle elezioni della Città metropolitana

A fianco alle candidature già annunciate di Cogno, Salvai e Delmirani arrivano anche Parizia e Morero

Roberto Parizia, il più giovane dei candidati al Consiglio metropolitano

Roberto Parizia

Saranno in cinque i rappresentanti del Pinerolese in lista alle elezioni del Consiglio della Città metropolitana, che il 19 dicembre chiameranno alle urne gli amministratori della provincia.

Alle candidature già annunciate di Marco Cogno (sindaco di Torre Pellice) e Luca Salvai (sindaco di Pinerolo), si aggiunge quella ventilata di Enrico Delmirani (assessore di Luserna San Giovanni), braccio destro di Paolo Damilano, candidato sindaco a Torino, di Roberto Parizia (consigliere comunale di Buriasco) e di Vanessa Morero (consigliere comunale di Bricherasio).

Cogno corre nel campo dello schieramento civico del centrosinistra, Salvai in quello civico promosso dal M5S, mentre gli altri 3 nelle fila della lista civica centrodestra.
Morero è stata una proposta della Lega, che voleva una rappresentante nel territorio pinerolese, la candidatura di Parizia, invece, è nata su proposta del consigliere comunale Giuseppe Iannò di Torino Bellissima.

Tra i 5, Parizia è il più giovane, anagraficamente e politicamente. Ha 30 anni e si è candidato per la prima volta due anni fa: «Il Pinerolese lo conosco bene perché ci lavoro e ci abito (ha due studi professionali, uno a Buriasco e uno a Volvera, dove risiede, ndr) – racconta Parizia –. È un territorio che ha grosse potenzialità e va valorizzato. Certamente aver perso la possibilità di ospitare le Olimpiadi invernali del 2026 ci ha penalizzato, perché avrebbe dato lavoro all’indotto di queste manifestazioni e favorito il turismo».

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium