/ Eventi

Eventi | 23 settembre 2023, 15:30

Con il quartetto di Liverpool e le donne del blues partono i concerti di Suoni d’Autunno

La rassegna musicale itinerante nei comuni della Val Pellice inizia questa sera a Bricherasio per terminare domenica 17 dicembre a Luserna San Giovanni

L’Orchestra e Consort Maghini

L’Orchestra e Consort Maghini

Musicisti dall’esperienza internazionale, pluralità di generi e anniversari celebri. La rassegna itinerante tra i comuni della Val Pellice – Suoni d’Autunno – riparte sabato 23 settembre da Bricherasio con i concerti che toccheranno i vari paesi.

Il primo ‘Please Please Me’ è un tributo ai The Beatles della band milanese ‘The Shout’ alla sala polivalente di piazza don Vittorio Morero 2. “Quest’anno si sono celebrati i sessant’anni dall’uscita del primo album del famoso quartetto di Liverpool da cui prende il nome la serata. Ma questo è solo uno degli anniversari che caratterizza le scelte musicali della nuova Rassegna” annuncia Beppe Maggi, direttore artistico e organizzativo dell’associazione Musicainsieme che propone Suoni d’Autunno. Sabato 21 ottobre, infatti, nella chiesa di San Marcellino a Bibiana (piazza San Marcellino 1), verrà ricordato Frank Sinatra a venticinque anni dalla sua morte con il concerto ‘Night and Day’ mentre sabato 25 novembre, al tempio valdese di Prarostino (via Monnet 4), un trio di voci femminili celebrerà gli ottant’anni dalla nascita di Lucio Battista e di Lucio Dalla.

Gli spettacoli sono ad ingresso libero e iniziano tutti alle 21, tranne l’ultimo con l’orchestra e consort Maghini che porterà Johann Sebastian Bach al tempio valdese di Luserna San Giovanni (via Beckwith 49) alle 17.

Diversi i generi musicali della Rassegna: “Il nostro obiettivo è soddisfare molteplici gusti sul territorio” afferma Maggi. Spazio quindi alla musica classica con i mottetti di Bach e Mendelssohn eseguiti dal coro ed ensemble strumentale dell’accademia Maghini sabato 14 ottobre al tempio valdese di Villar Pellice (Viale I Maggio 2) e alla lirica, con il concerto dedicato alle donne cantanti, alla chiesa di Sant’Antonio di Lusernetta (piazza Sant’Antonio 1). Ma ci saranno anche appuntamenti con il cantautorato italiano e con lo standard jazz: sabato 11 novembre alla chiesa della Natività di Maria Vergine in piazza Tessore 1 a Roletto ‘I Suonatori Jones’ renderanno omaggio a Fabrizio De Andrè, mentre il sabato successivo, 18 novembre, l’appuntamento a San Pietro Val Lemina (nella sala polivalente di piazza Mercato 1) sarà dedicato a George Garshwin e a suo fratello Ira. Ci saranno poi serate che spazieranno tra generi: sabato 9 dicembre a Rorà gli artisti del Teatro regio di Torino, nel tempio valdese di via Pianprà 1, affronteranno cinquecento anni si storia della musica mentre il Freedom Quartet, sabato 7 ottobre al tempio valdese di Torre Pellice, guiderà il pubblico in un viaggio tra i gruppi musicali a partire dagli anni Quaranta.

“Ospiteremo grandi nomi della musica italiana che hanno maturato un’esperienza internazionale – aggiunge Maggi -. Solo per citarne alcuni: Alessandra Bene, protagonista dello spettacolo ‘The Blues Queen’ in programma sabato 30 settembre al tempio valdese di Angrogna in località San Lorenzo, Jole Maddalena e il suo ‘The travel bag duo’ che sabato 28 ottobre, al tempio valdese di Bobbio Pellice in piazza Fontana, ci accompagnerà in un ‘Giro del mondo in musica’. E poi, il trombettista Fabrizio Bosso che con il suo ‘Spiritual Trio’ proporrà un omaggio alla musica Gospel e Spiritual”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium