/ Cronaca

Cronaca | 16 novembre 2022, 17:33

Raspini di Scalenghe: non c’è l’accordo, continua lo stato di agitazione

Stasera i lavoratori decideranno in assemblea se continuare o meno lo sciopero iniziato ieri

Raspini di Scalenghe: non c’è l’accordo, continua lo stato di agitazione

L’accordo non è arrivato e alla Raspini di Scalenghe prosegue lo stato di agitazione, dopo lo sciopero iniziato ieri mattina.

I lavoratori del settore logistica e disosso dei Si Cobas, che sono dipendenti della Professional Solutions srl, chiedono un premio di produttività annuale di 150 euro al mese, legato alle presenze, e la stabilizzazione dei precari.

Oggi il presidio è stato vigilato dalle forze dell’ordine e nel pomeriggio si è sciolto – come già successo ieri. Stasera si terrà un’assemblea dei lavoratori per decidere in quale forma continuare la lotta e quindi se riprendere lo sciopero.

 

 

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium