/ Attualità

Attualità | 29 settembre 2023, 09:39

Inaugurata da Luca Mercalli al parco di Stupinigi la prima stazione climatologica italiana [FOTO]

Il sindaco Tolardo: "Progetto di rilevanza internazionale". L'assessore Azzolina: "E' una iniziativa che servirà soprattutto alle prossime generazioni per difendere l'ambiente e contrastare i cambiamenti che stanno mettendo a rischio il pianeta"

stazione climatologica stupinigi

Inaugurata da Luca Mercalli al parco di Stupinigi la prima stazione climatologica italiana

Nichelino si conferma città in prima linea nella lotta al cambiamento climatico: nel pomeriggio di ieri, giovedì 28 settembre, nel parco di Stupinigi è stata inaugurata da Luca Mercalli al parco di Stupinigi la prima stazione climatologica di riferimento italiana, gestita dall’INRIM e dalla Società Meteorologica.

Oltre 100 scienziati arrivati da tutto il mondo

A Nichelino sono giunti in questi giorni oltre un centinaio di scienziati e delegati Onu da tutto il mondo e nell'occasione è stata inaugurata la prima aula didattica all’aperto d’Italia interamente dedicata al cambiamento climatico. "La stazione meteorologica INRiM e l'aula didattica all'aperto che abbiamo inaugurato sono un ulteriore tassello della Nichelino città educativa e attenta all'ambiente - ha commentato il sindaco Giampiero Tolardo - Il progetto, di rilevanza internazionale, permetterà di monitorare i cambiamenti climatici e di svolgete attività educative rivolte non solo alle scuole ma a tutto il territorio. Si tratta di un'esperienza unica in Italia che siamo orgogliosi di ospitare".

"E' una iniziativa che servirà soprattutto alle prossime generazioni per difendere l'ambiente e contrastare i cambiamenti che stanno mettendo a rischio la Terra. Purtroppo non c'è un pianeta B", ha aggiunto l'assessore all'Ecologia Integrale Alessandro Azzolina.

Mercalli: "Per troppo tempo climatologi e metrologi non si sono parlati"

Durante la cerimonia che ha preceduto il classico taglio del nastro, Luca Mercalli ha sottolineato come "climatologi e metrologi per anni non si sono parlati molto e questa inaugurazione è un atto simbolico, perché vede collaborare la Smi (Società meteorologica italiana, ndr) e l'Inrim (Istituto nazionale di ricerca metrologica) per misurare meglio i parametri del clima grazie a sensori di qualità", aggiungendo poi l'importanza di scegliere il torinese perché "Torino ha una lunga tradizione in questo campo, a partire dalle prime misurazioni di temperatura effettuate dall'Università nel 1753, fino alla nascita dell'osservatorio di Moncalieri, che risale al 1865".

Da ieri la storia si è saldata con la realtà grazie alla nascita della stazione climatologica di Stupinigi. Con un pò di enfasi, Azzolina ha concluso dicendo che "tra 100 anni la scienza continuerà a riferirsi ai dati e alle informazioni che arriveranno da Nichelino”.

 

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium