/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 07 settembre 2023, 15:38

Gli alunni della media Poet inizieranno scuola una settimana dopo

L’ordinanza del sindaco di Pinerolo perché i lavori alla Collodi, dove saranno ospitati, sono in ritardo

La media Poet

La media Poet

Gli alunni della media Poet di Pinerolo non inizieranno la scuola assieme ai loro coetanei. Il sindaco di Pinerolo Luca Salvai ha emesso un’ordinanza per posticipare il suono della campanella di una settimana: al 18 settembre.

All’origine della decisione c’è un intreccio di cantieri, con ritardi sulle previsioni. La scuola media Poet è stata sgomberata per lavori di adeguamento sismico. Gli alunni sono stati trasferiti alla Collodi, anche lei al centro di lavori di riqualificazione, che hanno subito dei ritardi e da qui nasce il problema: “L’adeguamento dei locali della Collodi per ospitare gli alunni della Poet ha richiesto notevoli sforzi da parte degli uffici comunali e scolastici che nel corso del 2023 si sono trovati a gestire lo spostamento di oltre 400 bambini a causa di cantieri finalizzati alla messa in sicurezza di più scuole in contemporanea – motiva Salvai –. L’ordinanza di sospensione è necessaria per consentire agli alunni della Poet l’inizio delle lezioni in condizioni di massima sicurezza. Pur rendendomi conto del disagio causato alle famiglie degli alunni della scuola media, tengo a rimarcare che l’obiettivo comune di Amministrazione e Dirigenza scolastica rimane quello di assicurare edifici sicuri ed efficienti al fine di consentire a tutti l’ottimale svolgimento delle attività scolastiche”.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium