/ Attualità

Attualità | 17 maggio 2023, 14:42

Angeli tra i terremotati, premiati gli infermieri piemontesi in missione in Turchia: "Celebriamo il vostro lavoro"

Riconoscimento per gli infermieri che hanno fatto parte della missione in Antiochia, presso l'ospedale da campo allestito tra i terremotati

medici piemontesi turchia

Chiara e Luca non nascondo l'emozione. Dopo aver prestato servizio in Turchia, in quell'Antiochia in ginocchio a causa del terremoto, per loro e per tutti i colleghi infermieri che hanno fatto parte del team della maxi emergenza della Regione Piemonte, è il momento dell'orgoglio.

Sono stati premiati oggi con un riconoscimento gli infermieri piemontesi che hanno prestato servizio nell'ospedale da campo EMT2 messo a disposizione dalla Regione Piemonte nei luoghi devastati dal terremoto.

A rendere gli onori ai professionisti che si sono calati con dedizione, passione e altruismo in un contesto difficile come quello turco, i presidenti degli ordini di Alessandria, Asti, Biella, Novara, Cuneo, VCO, Torino e Vercelli. Un tributo in cui si sono ripercorsi non solo le difficoltà affrontate durante la missione, ma anche le vite salvate, le emozioni vissute.

"Ho visto con i miei occhi le condizioni in cui avete operato e il perfetto funzionamento dell'ospedale da campo. Da parte nostra c'è immensa stima e gratitudine per come avete assistito la popolazione turca. Sono momenti che rimarranno sempre scolpiti nella vostra memoria e in quella della nostra comunità" ha affermato Luigi Icardi, assessore alla Sanità della Regione Piemonte.

"In questa giornata - ha detto Paola Sanvito (Opi) - celebriamo il vostro lavoro. Avete scelto di donare tempo della vostra vita a un'attività nobile". "Avete dato vita al concetto di prossimità, dimostrando di sapervi prendere cura degli altri in maniera spontanea, generosa e potente: nei volti di voi operatori, abbiamo visto sorrisi" gli ha fatto eco Carmelo Gagliano (Opi).

Alla cerimonia è intervenuto anche Carlo Picco, direttore della neonata Azienda Zero: "Continueremo a investire sulla professione infermieristica. Abbiamo rinnovato e confezionato il prodotto algoritmo infermieristico, che sarà a disposizione del 118. E' uno strumento all'avanguardia, moderno, il più moderno in Italia". "Contiamo sulla vostra professionalità, su quello che avete nuovamente dimostrato anche in questa missione in Turchia. Siamo vicini all'ordine infermieristico: amiamo la vostra professione, grazie a tutti", ha concluso Picco.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium