/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 08 marzo 2023, 16:08

I cavouresi approvano la nuova rotonda e chiedono attenzione ai passaggi pedonali

Il sondaggio lanciato a gennaio ottiene il favore di oltre l’85% di chi ha risposto

La nuova rotonda

La nuova rotonda

Oltre l’85% ha detto “sì” alla nuova rotonda tra via Pinerolo, via Roma e via Vittorio Veneto. Il Comune di Cavour lo scorso anno ha approvato il progetto di messa in sicurezza dell’incrocio con una nuova rotatoria e ha lanciato un sondaggio online nei mesi di gennaio e febbraio per raccogliere critiche e pareri.

“Per interventi di questo tipo e grandezza vogliamo entrare in contatto con i cittadini per capire le loro opinioni – dichiara il sindaco Sergio Paschetta –: oltre al contatto diretto, che è quello che preferiamo, abbiamo voluto provare un avvicinamento online, per coinvolgere tutti gli interessati e chi non riusciamo a incontrare di persona”. A rispondere sono state circa 120 persone, più qualcuno che ha scritto via mail, e oltre l’85% dei rispondenti si è dichiarato favorevole all’intervento. “C’è chi ci ha espresso dei dubbi, ritenendo che quella somma dovesse essere destinata a lavori più urgenti come la manutenzione stradale – spiega Paschetta –, ma sono fondi vincolati alla messa in sicurezza degli incroci, non possono avere altre destinazioni. C’è chi ha proposto l’installazione di telecamere, ma si tratterebbe solo di deterrente al passaggio con il semaforo rosso e non di una soluzione efficace. Infine, c’è chi ha visto questo intervento come ‘riduttivo’ rispetto al problema della viabilità del Comune, e lo è senz’altro: si tratta di migliorare un singolo incrocio del centro abitato, non di far fronte a un problema generale”.

In molti, anche tra chi si è espresso favorevolmente, hanno richiesto cura e attenzione rispetto ai passaggi pedonali, una delle motivazioni principali della realizzazione della rotatoria, chiedendo di segnalarli in modo evidente o di realizzare attraversamenti rialzati che costringono al rallentamento. “Possiamo comunque confermare un riscontro positivo, anche nei pareri raccolti di persona: riutilizzeremo questo metodo di comunicazione in futuro soprattutto per divulgare il più possibile i progetti e l’operato del Comune, rendendolo più chiaro e accessibile a tutti” conclude Paschetta. I lavori sono previsti per la primavera e l’estate.

Rosa Mosso

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium