/ Eventi

Eventi | 13 novembre 2022, 12:05

"Rigenerazioni", Beinasco lancia (con Pupi Avati) il primo festival culturale che mette al centro le città di provincia

L'obiettivo è mettere i cittadini al centro, rendendoli partecipi di idee e progetti legati alla riqualificazione del tessuto urbano della città. Il 27 novembre il grande regista ospite a Borgaretto

pupi avati e rigenerazioni

Con "Rigenerazioni" e Pupi Avati Beinasco lancia il primo festival culturale delle cittadine di provincia

A Beinasco prende il via a Beinasco “Rigenerazioni”:  il primo festival culturale che mette al centro le cittadine di provincia. Una manifestazione che trova radici nella promozione delle buone pratiche culturali, urbanistiche, ambientali e sociali.

Obiettivo mettere i cittadini al centro

L'obiettivo dell'iniziativa è mettere al centro i cittadini, rendendoli partecipi di idee e progetti legati alla riqualificazione del tessuto urbano di Beinasco. La prima edizione di Rigenerazioni avrà come tema Gli spazi urbani. Un filo rosso che legherà i vari dibattiti in programma, in cui gli aspetti architettonici della periferia andranno a fondersi con la letteratura, lo sport e il tempo libero.

Spazi urbani il tema della prima edizione

L'iniziativa si snoderà in diversi periodi, ognuno di questi con caratteristiche specifiche. Nel mese di novembre le tematiche del Festival si intrecceranno con la figura di Pier Paolo Pasolini, a cento anni dalla sua nascita. Successivamente, ad aprile 2023, è in programma una tre giorni in cui gli spazi architettonici beinaschesi saranno protagonisti grazie ad eventi legati allo sport e al tempo libero. Il processo di rigenerazione della città troverà linfa lungo questo arco temporale, con ulteriori momenti pubblici che saranno presentati nel corso dei prossimi mesi. 

Pupi Avati a Borgaretto

Rigenerazioni parte ora con due appuntamenti, realizzati a cura dell’Associazione Pro Loco:

Sabato 26 novembre 

ore 21: “Periferie nel mondo della canzone”, presso l'ex Chiesa Santa Croce di Beinasco 

La periferia nella canzone: attingendo dalla grande tradizione dei cantautori italiani, con qualche influenza nella musica estera Davide Montafrè  e Martina Tosatto portano a Beinasco un inedito concerto da non perdere. 

Domenica 27 novembre

ore 21:  Pupi Avati racconta, al Salone Sant’Anna di Borgaretto

Il grande regista, ospite a Beinasco, porterà aneddoti e racconti sulla periferia, il cambiamento del paesaggio urbano e la figura di Pasolini. Modera l’incontro Simone Cutri (scrittore e autore teatrale). 

Entrambi gli eventi sono gratuiti e a ingresso libero.

Cannati: "Nuovo futuro per Beinasco"

"Rigenerazioni vuole essere un percorso culturale che racconti le trasformazioni urbanistiche di Beinasco: da città storicamente legata ad un profilo industriale a realtà con una visione orientata al futuro – spiega il sindaco Daniel Cannati  - questo è possibile grazie ad una nuova visione che lega gli spazi della città ad un'offerta culturale più ampia. L'obiettivo è coinvolgere la popolazione in questa fase storica, allargare il perimetro delle attività cittadine in modo da raccogliere quelli che sono i vari interessi e gli orientamenti culturali del nostro tempo. Si tratta di una svolta importante: anche la periferia, concettualmente intesa, può mettere in primo piano la propria identità ed essere protagonista di una crescita collettiva attraverso la cultura e la vita degli spazi cittadini".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium