/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 17 maggio 2022, 09:12

Comuni in linea, Airasca: un attraversamento pedonale sulla strada provinciale 23

La richiesta del sindaco di Airasca: un attraversamento pedonale tra la Sp 23 del Sestriere e via Roma

Comuni in linea, Airasca: un attraversamento pedonale sulla strada provinciale 23

Comuni in linea, Airasca: un attraversamento pedonale sulla strada provinciale 23

Proseguono gli incontri di "Comuni in linea" appuntamento settimanale che il Vicesindaco della Città metropolitana di Torino con delega alle opere pubbliche dedica ai sindaci per affrontare argomenti di viabilità, con un confronto puntuale per ascoltare richieste e segnalazioni su criticità da risolvere, strade da migliorare e rendere più sicure e agevoli da percorrere.


Lunedi  16 maggio affiancato da dirigenti e tecnici della viabilità dell’Ente, il Vicesindaco della Città metropolitana ha incontrato il sindaco di Airasca, che ha portato all’attenzione la necessità di  mettere in sicurezza l'attraversamento pedonale, nonché la stessa intersezione viabile tra la Sp 23 del Sestriere e via Roma, nel centro abitato, in prossimità del condomino “Rosella”. Si tratta, ha spiegato il Sindaco, di un complesso di edifici molto popoloso, i cui abitanti devono attraversare quotidianamente la Sp 23 per raggiungere le attività commerciali nel centro paese e le scuole.

Sabrina Bergese, della Direzione Viabilità 2 della Città metropolitana, ha spiegato che, per venire incontro alla richiesta del Comune, sono già stati effettuati un rilievo topografico dell’area, una valutazione dell’incidentalità del tratto e una campagna di rilievo del traffico sulla Sp 23 a monte e valle della zona di attraversamento. Sulla base di queste valutazioni, è stato sviluppato un progetto di fattibilità tecnica-economica che prevede la realizzazione di una rotatoria. Tale soluzione produrrebbe un rallentamento dei veicoli che si approcciano all’intersezione e separerebbe l'ambito percorribile a velocità più sostenuta della Sp 23, da quello percorribile a bassa velocità tipico delle tratte edificate a margine. In termini economici, ha spiegato la Dirigente, si tratta di un intervento impegnativo che si aggira sui 400mila euro. Il Vicesindaco ha spiegato che gli incontri del lunedì con I sindaci sui temi della viabilità servono per avere un quadro complessivo delle necessità del territorio per poter avviare una programmazione ragionata dei prossimi bilanci e investimenti.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium