/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 10 settembre 2021, 16:27

Villar Perosa prepara il trasloco temporaneo degli alunni delle medie all’ex scuola Riv

Il trasferimento avverrà il 4 ottobre per consentire i lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico sulla secondaria di primo grado del paese

I lavori nell’ex scuola Riv di Villar Perosa

I lavori nell’ex scuola Riv

Dopo le scuole elementari, circa quattro anni fa, e gli uffici del municipio nei mesi scorsi, tocca ora alle scuole medie – scuola secondaria di primo grado, Istituto Comprensivo F. Marro – rimettersi a nuovo con i lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico, che partiranno nelle prossime settimane.

“Siamo riusciti a fare collimare le tempistiche, per fare contemporaneamente i lavori sia di adeguamento sismico, che di efficientamento energetico” spiega il primo cittadino di Villar Perosa, Marco Ventre.

I lavori avranno un costo totale di tre milioni di euro per quanto concerne l’adeguamento sismico, e circa 380mila euro per l’efficientamento energetico, con la partecipazione del Comune per un totale di 250mila euro e il contributo dei fondi europei Bei e un bando della Regione.

Le lezioni cominceranno regolarmente nelle aule dell’Istituto Marro, e successivamente verranno trasferite negli spazi dell’ex scuola professionale Skf in via Nazionale 14, in seguito alla stipula fra il Comune di Villar Perosa e l’azienda Skf di una convenzione per la cessione temporanea e gratuita del diritto di superficie dell’ex scuola professionale, mentre tocca al Comune farsi carico delle opere necessarie per la messa in sicurezza e il conseguente adeguamento dei locali alla prossima attività didattica (lavori per i quali è già stata messa a bilancio una cifra pari a cinquantamila euro, ma si prevede che tali risorse non basteranno e sarà necessaria una nuova variazione di bilancio).

“Abbiamo atteso per cominciare i lavori all’interno dell’ex scuola professionale, perché mancava il materiale. E proprio ieri mattina è arrivato l’occorrente per il rifacimento della pavimentazione. – prosegue Ventre –. I ragazzi potranno cominciare le lezioni nella nuova sede temporanea, il prossimo 4 ottobre, mentre il trasloco dei banchi e di tutto l’occorrente, comincerà nel pomeriggio del 29 settembre, e firmerò un’ordinanza di chiusura per i giorni di giovedì 30 e venerdì primo ottobre, per permettere di terminare il trasloco”. Da lì a qualche settimana partirà il cantiere, che dovrebbe chiudersi per l’inizio dell’anno scolastico 2022-2023, ma, a fronte del rischio di ritardi, il Comune ha negoziato un accordo più lungo con l’Skf per poter usufruire dei locali dell’ex scuola Riv ancora il prossimo anno scolastico.

Tatiana Micaela Truffa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium