/ Sport

Sport | 13 maggio 2021, 16:37

Volley A2/F: l’Eurospin Ford Sara Pinerolo parte bene, ma finisce male

Sabato 15 deve vincere almeno 3 a 1 per sognare ancora la promozione

Eurospin Ford Sara Pinerolo

(Foto di repertorio)

Parte con il piede sbagliato l’Eurospin Ford Sara Pinerolo nella gara di quarti di finale di Play Off disputatasi ieri sera in trasferta contro una Sigel Marsala che, dopo un inizio sottotono, ha fatto suo il primo atto di questa fase, vincendo per 3-1.

L’inizio della gara sembrava avere tutti i presupposti per consentire di raggiungere un ottimo risultato, con un Pinerolo agguerritissimo e attento che, per tutto il primo set, ha dominato la scena. Subito in vantaggio con 3 punti messi a segno da Akrari, si prosegue con un’ottima alchimia di muro/attacco, che sembrano intontire le avversarie, incapaci di ogni tipo di reazione. Nemmeno il time out richiesto da coach Amadio Daris sortisce la reazione delle padrone di casa e Pinerolo può proseguire indisturbata con un vantaggio di +7 (5-12). Ma il divario aumenta ulteriormente sul finale di set, le ragazze di Michele Marchiaro non sbagliano un colpo ritrovandosi avanti di ben 15 punti (9-24) e poi, grazie ad un attacco di Fiesoli, posso chiudere in tutta tranquillità a 9-25.

Anche nel secondo parziale è l’Eurospin a partire in vantaggio con ben 3 ace messi a segno da Zago (1-4), ma questa volta le padrone di casa hanno una reazione e, trascinate dal loro capitano Demichelis, iniziano a distribuire palloni su ogni fronte di attacco, riuscendo a raggiungere la parità e, successivamente, il sorpasso (13-12). Da questo momento Pinerolo non è più in grado di controllare il gioco e Marsala può proseguire indisturbata facendo suo il set per 25-20.

Giunte alla parità, la due formazioni devono ora affrontare il terzo set che inizialmente si gioca punto a punto, poi Pinerolo trova un break con Fiesoli e Gray che permettono di raggiungere un momentaneo vantaggio (8-12). Dopo una serie di lunghi scambi, sono nuovamente le siciliane a prendere le redini del gioco ed ha ribaltare la situazione, ritrovandosi con ben cinque set ball a disposizione. L’Eurospin è molto brava ad annullarli e il finale viene deciso ai vantaggi, con una pipe di Gillis e un muro di Caruso che consegnano il set alle isolane (27-25).

La speranza per le pinerolesi di poter riaprire la gara è tutta riposta nel quarto set. Entrambe le squadre si ritrovano a dover impiegare tutte le loro forze in una serie di lunghissimi scambi e mantengono una situazione di costante parità (12-12). Dopodiché Marsala approfitta di alcuni errori delle pinerolesi per effettuare una rimonta impressionante, mantenendo il proprio vantaggio fino alle fasi finali quando, la palla mandata out da Gray, permette alle padrone di casa di aggiudicarsi set e partita (25-18). Dopo questa sconfitta, non resta più nessun margine di errore per le pinerolesi. Nella gara di ritorno, prevista per sabato 15 maggio alle 20, le due squadre si daranno nuovamente battaglia. Per le ragazze di Marchiaro sarà necessaria una vittoria netta oppure un pareggio di conti per 3-1, che porterebbe a giocarsi il pass per le semifinali attraverso il “golden set”. Una vittoria al tie-break oppure una sconfitta escluderebbe automaticamente la squadra pinerolese dal prosieguo del percorso.

Cinzia Consolati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium