/ Attualità

Attualità | 16 aprile 2021, 18:13

Il Pd della Val Pellice contro l’Unione: “Ritirate gli eco-bus dal Recovery Plan”

Il Circolo presenta altre priorità. Canale replica: “Era doveroso inserirlo”

La Pinerolo-Torre Pellice

Il Circolo Pd della Val Pellice la definisce una “scelta sbagliata” e chiede all’Unione montana del Pinerolese di stralciare il progetto di eco-bus e ciclovia dai progetti candidabili al Recovery Plan.

L’intervento, progettato dal Politecnico di Torino, è stato l’unico inserito nella prima bozza. Ma il Pd ha sollevato una serie di eccezioni, a partire dal fatto che questa proposta, che sostituirebbe il treno sulla tratta Pinerolo-Torre Pellice, non è stata votata nel Consiglio dell’Unione.

“Si ricorda che l’ultima deliberazione dell’Unione in merito al trasporto locale, del 2018, suffragata dal voto di diversi Consigli comunali, è di sostegno al mantenimento e rilancio della linea ferroviaria Pinerolo/Torre Pellice. Non ve ne sono state altre successive. Se l’Unione vuole cambiare questa impostazione deve farlo con atto formale” contestano dal Circolo, chiedendo di aprire un confronto urgente su altri progetti che riguardino questioni come l’assetto idrogeologico, il digital divide o il potenziamento dei servizi sanitari e sociali, per citarne alcune.

Il presidente dell’Unione Duilio Canale ribatte con un “ne prendo atto. Ma era doveroso candidare questo progetto che ci era stato richiesto espressamente dalla Regione”.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium