/ Cronaca

Cronaca | 01 aprile 2021, 18:59

Cane ucciso a Perrero, i carabinieri sequestrano delle armi

Sono in corso verifiche per valutare la compatibilità con il proiettile che lunedì ha ucciso il meticcio Aster

carabinieri

Le indagini sono in corso, ma i carabinieri hanno già sequestrato delle armi, per verificare se siano compatibili con il proiettile che lunedì ha freddato il meticcio Aster a Perrero.

Il cane di proprietà di Maria Teresa Maiorana era scappato per andare a farsi un giro, quando dei ragazzi, amici del figlio della donna, l’hanno avvisata perché l’hanno trovato a terra sanguinante, in cima alla stradina che sale al ‘borgo’.

Lei è subito andata a soccorrerlo, ma la corsa in clinica veterinaria a Pinerolo è stata inutile: per lui non c’era più nulla da fare.

Il corpo dell’animale è stato sequestrato e si attende l’esito dell’autopsia svolta dall’Istituto zooprofilattico di Torino, che dovrebbe dare nuovi elementi ai carabinieri per cercare di scoprire il colpevole.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium