/ Politica

Politica | 28 febbraio 2021, 18:36

A Nichelino nessuna alleanza dei 5 Stelle con il Pd: verso la nascita di un terzo polo

Nel nuovo schieramento potrebbero coinfluire Sara Sibona e l'ex vicesindaco Filippo D'Aveni, estromessi dalla giunta Tolardo

municipio di Nichelino

A Nichelino nessuna alleanza dei 5 Stelle con il Pd: verso la nascita di un terzo polo

L'alleanza che a livello nazionale ha visto Pd e M5S sostenere il Governo Conte (ed oggi essere - assieme ad altre forze - nella maggoranza del nuovo Premier Draghi) non sarà proposta alle elezioni amministrative di Nichelino.

Niente intesa con il Partito Democratico

Se un fronte ampio del centrosinistra ha deciso di puntare sulla riconferma del sindaco uscente Giampiero Tolardo, in attesa che il centrodestra sciolga le riserve sul nome che metterà in campo, sta nascendo un terzo polo nel quale sembrano destinati a confluire i fuoriusciti della attuale Giunta, l'area di Rinnovamento Democratico e il Movimento 5 Stelle. In una nota diffusa dai pentastellati, il gruppo di Nichelino ha fatto sapere infatti che "non ci saranno alleanze con il PD".

"Preferiamo dialogare con chi ama la città rispetto alle facili poltrone ma soprattutto non abbiamo paura delle sfide. Un fronte civico, tra persone perbene provenienti da esperienze e storie diverse, da anteporre all’attuale coalizione del Sindaco per convergere tutti insieme verso un unico obbiettivo: fare il bene della città". Nessun nome, ma è parso chiaro il riferimento all'area di Rinnovamento Democratico, della quale fa parte l'ex primo cittadino Angelino Riggio (che in questi mesi ha sempre ribadito di non voler scendere in campo in prima persona) e che conta sull'adesione dell'ex assessore Sara Sibona.

Verso la nascita di un terzo polo

"C'è una Nichelino da rilanciare. Non è più tempo di correre da soli e ci faremo accompagnare da coloro che hanno dimostrato coraggio e hanno saputo opporsi alle politiche della giunta uscente. Il Movimento 5 stelle sarà la forza catalizzatrice delle liste civiche che non si riconoscono nell’operato dell’attuale giunta”, ha concluso la nota dei pentastellati, che ha avuto subito il plauso ed il 'like' della Sibona. Un fatto non certamente casuale.

Possibile che in questa nuova coalizione che sta prendendo corpo possa entrare anche l'ex vicesindaco Filippo D'Aveni, che due settimane fa ha rotto con Tolardo e che medita di candidarsi alle prossime elezioni con una sua lista.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium