/ Politica

Politica | 15 gennaio 2021, 16:34

Comunali di Torino, i segretari Pd del Pinerolese: "Si scelga un sindaco che sappia guardare ai territori"

In una nota ricordano che "Il primo cittadino del capoluogo è anche il sindaco della Città Metropolitana"

Comunali di Torino, i segretari Pd del Pinerolese: "Si scelga un sindaco che sappia guardare ai territori"

"Da mesi siamo impegnati affinché le prossime elezioni possano vederci nuovamente ritornare ad amministrare Pinerolo, Città riferimento di un’area territoriale importante. Non possiamo però non guardare anche con interesse e attenzione a quanto sta accadendo a Torino". Lo scrivono in una nota i segretari del Partito Democratico del Pinerolese.

 

"In quest’ottica - dicono - crediamo sia opportuno e necessario fare alcune nostre considerazioni che rivolgiamo agli organi di governo torinesi e regionali del nostro partito impegnati nel confronto per la scelta del miglior candidato possibile per la Città di Torino".

"Innanzitutto ci preme dire che sarà necessario convergere in tempi rapidi sulla figura di un candidato che sappia tenere insieme tutte le anime del partito e che sia soprattutto in grado di vincere una competizione difficile in un momento delicato per le istituzioni democratiche ma anche per il nostro territorio metropolitano".

"Il Sindaco di Torino è infatti non solo il Sindaco della Città ma il massimo rappresentante istituzionale della nostra Città metropolitana. Spesso viene infatti dimenticata, o quanto meno non valorizzata abbastanza, questa dimensione di responsabilità del Sindaco di Torino verso un’area vasta con, al proprio interno, territori che hanno caratteristiche geomorfologiche, sociali ed economiche diverse e differenti".

"Temi come la programmazione strategica, i trasporti pubblici del territorio metropolitano, la manutenzione e lo sviluppo delle strade extra comunali, la programmazione e la gestione di una parte importante degli istituti scolastici, la programmazione della gestione del sistema dei rifiuti solidi urbani, solo per citarne alcuni, sono di competenza della Città metropolitana".

"In questi ultimi anni abbiamo assistito, come se fosse una responsabilità/competenza di altri, a una totale assenza del Sindaco della Città metropolitana da qualsiasi discussione e confronto con i Sindaci e con le Zone omogenee della Città metropolitana.

Ci troviamo così oggi davanti ad un Ente in grossa difficoltà che non ha assolto alle proprie funzioni in una fase di profonda crisi economica e sociale ulteriormente aggravata dalla crisi sanitaria in atto.

In questa difficoltà generale crediamo che sia importante quindi ricordare e riaffermare la fondamentale necessità di avere un Sindaco di Torino in grado di vincere, ma anche in grado di interpretare bene il ruolo di Sindaco della Città metropolitana.

Nella scelta del miglior candidato possibile, agli organismi torinesi e regionali del Partito Democratico chiediamo pertanto un impegno ad andare anche della direzione dell’ascolto e del confronto con i territori della nostra Città metropolitana per l’elaborazione di un programma e per la definizione di obiettivi che tengano nella giusta e necessaria considerazione anche i territori della nostra Città metropolitana".

La nota è firmata dai segretari di Circolo del PD del Pinerolese Luca Barbero (Pinerolo), Giovanni Borgarello (Torre Pellice), Alessandro Cattelan (None), Andrea Coucourde (Val Chisone), Francesco Gallo (Pianura Pinerolese), Andrea Martina (Luserna San Giovanni), Gianfranco Poli (Cumiana).

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium