/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 01 giugno 2020, 18:31

Pinerolo usa il salvagente dei mutui per fronteggiare l’emergenza conti

La crisi sanitaria sta avendo ripercussioni sui conti comunali e la rinegoziazione è un’operazione dal costo di un milione e mezzo di euro, ma che fa risparmiare da qui al 2029

Pinerolo usa il salvagente dei mutui per fronteggiare l’emergenza conti

Maggioranza e minoranza si sono trovati compatti sul votare il salvagente per i conti del Comune di Pinerolo. L’emergenza sanitaria sta avendo pesanti effetti anche sulle casse comunali per via di diverse mancate entrate, come quello delle multe non elevate durante le settimane di blocco.

Il sindaco Luca Salvai ha stimato circa 2 milioni e 900 mila euro in meno: «È una stima cautelativa, ma regna incertezza – ammette –. Per esempio per quanto riguarda le multe abbiamo calcolato l’ammanco di 800 mila euro, rispetto al milione e 600 mila annuale».
Per recuperare fondi, la maggioranza ha proposto una delibera sofferta, che è passata giovedì scorso in Consiglio: la rinegoziazione dei mutui con Cassa depositi e prestiti, che ammontano a 6 milioni e 300 mila euro
L’operazione fino al 2029 dà ossigeno alle casse, per quest’anno, per esempio, il Comune risparmia dalla mancata restituzione dei prestiti 543 mila euro. Poi si inizierà a pagare un conto salato dal 2030 al 2043: un milione e mezzo in più di quanto si sarebbe speso, rispettando le scadenze precedenti.

Il sindaco ha spiegato come sia una proposta che portava in Consiglio tutt’altro che a cuor leggero e ha ringraziato la sua maggioranza e la minoranza per essersi assunte la responsabilità politica di votarla.

Il capogruppo del Pd Luca Barbero ha sottolineato come «Cassa depositi e prestiti non regali nulla, ma saranno risorse determinanti». Mentre Mauro Martina di Forza Italia ha chiesto di prestare attenzione a come verranno usate, invitando a rilanciare l’economia cittadina. Gli unici astenuti sono stati Rami Musleh (M5S) e Giancarlo Canale (Pd), quest’ultimo però ha spiegato come la discussione l’abbia spinto ad astenersi, quando era orientato a votare contro. Assenti al voto Moderati e Lega.

Marco Bertello

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium