/ Politica

Politica | 18 gennaio 2020, 12:13

Il sindaco di Usseaux azzera la sua Giunta: fuori Bertea e Sallen

Inaspettato terremoto politico nel piccolo Comune della Val Chisone. Nominati De Donatis e Blanc

Il sindaco Andrea Ferretti

Il sindaco Andrea Ferretti

Erano al suo fianco già nello scorso mandato e il sindaco Andrea Ferretti ha confermato loro la fiducia dopo le elezioni di primavera per poi togliere loro le deleghe a pochi mesi dal voto. Il primo cittadino di Usseaux, piccolo Comune della Val Chisone, ha azzerato la sua Giunta, mettendo alla porta il vicesindaco Giorgio Bertea (che era un esterno, perché non si era candidato alle ultime Comunali) e l’assessore Lidia Sallen. La decisione è stata formalizzata a inizio settimana. Al loro posto ha nominato Ester De Donatis, che si occuperà di Istruzione, Servizi sociali, Cultura, Ambiente e Promozione del territorio e ricoprirà il ruolo di vice Ferretti, mentre Franco Blanc seguirà Agricoltura e foreste, Lavori pubblici e Urbanistica.

C’è poca voglia di parlare di questo terremoto politico, che arriva a pochi mesi da una campagna elettorale accesa. Il sindaco ha emesso un comunicato sulla pagina Facebook del Comune, dove spiega: «Posso in questo momento sicuramente dire che le decisioni assunte, per quanto difficili anche sotto il profilo umano, sono state ponderate in ragione di una serie di fatti e circostanze delle quali ho ovviamente riferito ai diretti interessati e condiviso con tutto il gruppo di maggioranza della nostra Amministrazione; fatti, circostanze e situazioni che, dopo opportune valutazioni e riflessioni, mi ha fatto ritenere necessaria questo tipo di scelta in ragione di un venir meno di un rapporto fiduciario e di condizioni di serenità e ampia condivisione rispetto all'azione amministrativa portata avanti nel corso di questi anni e sempre incentrata, in primis, sulla coesione e condivisione di un gruppo di persone».

Sallen, che nello scorso mandato è stata la vice di Ferretti, al momento, non se la sente di commentare l’accaduto.

Dalle voci che filtrano si parla di una decisione motivata da pressioni di una parte della maggioranza, che avrebbero spinto Ferretti a fare a meno di due suoi stretti collaboratori.

Resta da capire cosa intenderà fare Sallen, ovvero se rimarrà ancora tra i banchi della maggioranza oppure andrà a ingrossare le fila dell’opposizione.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium