/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 02 dicembre 2019, 13:00

La Tenuta Berroni di Racconigi ha inaugurato Agri Berroni, attività di produzione e valorizzazione dei prodotti d’eccellenza del territorio

Si è svolta venerdì 27 novembre, in un’atmosfera piacevole e ricca di meraviglia, l'inaugurazione delle nuove attività di Agri Berroni, all’interno della Tenuta Berroni di Racconigi: l’Agrigelateria e il Punto Vendita di prodotti delle Cascine del territorio.

Sandor fra Giulia Beitone a sx chef pasticcera e la sorella Michelle a dx

Sandor fra Giulia Beitone a sx chef pasticcera e la sorella Michelle a dx

La Tenuta Berroni, residenza nobiliare di fine ‘700, si delinea discreta fra le dolci brume stagionali, nella piana al confine fra la provincia Granda e il primo torinese verso Carmagnola. E promette esperienze che restano nel cuore.

La presentazione e inaugurazione di Agri Berroni si è svolta in questa atmosfera, alla presenza di numerosi amici, aziende agricole scelte che partecipano al progetto, e vari sponsor. Erano presenti i Sindaci di Racconigi, Carmagnola, Lombriasco, Cavallermaggiore e, in rappresentanza della Regione Piemonte, il Consigliere Paolo Demarchi.

La Contessa Alessandra Castelbarco Visconti Simonetta, insieme ai figli Sándor e Michelle, ha accolto gli ospiti e presentato la nuova attività Agri Berroni, creata all'interno della Tenuta di famiglia, e che va ad aggiungersi a quelle già esistenti da qualche anno. In particolare dal 2000, quando è stata avviata una significativa opera di ristrutturazione della dimora, destinando alcune parti all'accoglienza di ospiti, feste, ricevimenti ed eventi privati di alto livello, una location molto apprezzata per i matrimoni, con ogni tipologia di evento sempre corredata da servizi di eccellenza. La struttura è inserita nel circuito delle Dimore Storiche Italiane, di cui Sándor è anche Presidente, ed è insignita del marchio Dimora Storica d’Eccellenza.

La famiglia ha sempre reinvestito nella struttura i proventi per preservare e valorizzare ogni ala della Tenuta.

L’ultima ristrutturazione è stata proprio quella destinata alla realizzazione della Agri Berroni.

La Contessa Alessandra ha accompagnato gli ospiti in una visita della Tenuta, raccontando i vari step delle ristrutturazioni, fra peripezie burocratiche e soddisfazioni di risultati. Donna dal tenace spirito imprenditoriale, sagace e indomabile, è dallo sguardo che si coglie tutta la passione che ha saputo trasmettere ai figli Sándor e Michelle che, ispirati dalla parola d’ordine "portiamo i sogni nella realtà", non hanno saputo resistere alla sfida. Dopo accurati studi e ricerche approfondite, hanno messo in piedi uno staff di giovani motivati e preparati, con la precisa volontà di recuperare le tradizionali produzioni agricole delle Cascine, e hanno dato vita al nuovo progetto.

Sándor si occupa della parte amministrativa, dei contatti commerciali e delle vendita e Michelle sovraintende la produzione, la comunicazione e il packaging. Un’acquisizione molto significativa nello staff è stata Giulia, chef dolciaria, con importante esperienze internazionali in pasticceria alle spalle.

Agri Berroni.

Grazie ai recenti interventi di ristrutturazione, è stato possibile ricavare ulteriori spazi, belli e funzionali da mettere a disposizione per il progetto. Da una delle cascine attigue alla villa, San Giuseppe, un attento recupero degli spazi ha consentito di realizzare una moderna gelateria che da qualche mese produce i gelati artigianali mantecati e confezionati. Materia principe dell’Agrigelateria è il latte, utilizzando quello prodotto delle dipendenze agricole della stessa tenuta o di aziende agricole limitrofe. Oltre i gelati, Agri Berroni produce yogurt, mousse, cheesecake e ottime creme spalmabili, anche in confezioni monodose. Una produzione in parte destinate al dettaglio presso il Punto Vendita creato all’interno, in parte dedicato alla ristorazione ed ai servizi catering di alta qualità, e alla distribuzione.

In un locale attiguo ristrutturato allo scopo , è stato creato il Punto Vendita che, oltre alle produzioni a base di latte, propone altre eccellenze del territorio: dolci, creme, confetture, miele, birre, salumi di realtà artigianali biologiche e naturali, compresa una linea di cosmesi. Una esposizione che di giorno in giorno si arricchisce di delizie di produttori appassionati provenienti da Racconigi, Carmagnola ed il Pinerolese.

Il Punto Vendita sarà aperto al pubblico nei prossimi giorni, con i seguenti orari: da giovedì a sabato 15.30 -19.30; domenica 10 -13

Ancora, da un’antica stalla è stata ricavata una Sala Polifunzionale, un ambiente elegante dal soffitto con mattoni a vista, in grado di accogliere fino a 200 persone, idonea a conferenze, feste e ricorrenze private, convegni, show cooking, corsi, mostre, workshop, convegni aziendali, attività didattiche scolastiche.

La filosofia.

Tutte le attività di Tenuta Berroni detengono uno standard di alta qualità, e così anche la produzione dei prodotti di Agri Berroni. Inoltre rappresentano la pura espressione di un territorio. Ci racconta Sándor La Tenuta, composta da 4 cascine agricole, ci suggerì l'idea di riqualificare una di queste aree che non era più abitata dalla fine degli anni ’90, con l’intento di creare uno spazio di trasformazione dei prodotti delle nostre aziende agricole e di quelle limitrofe, così da poter far esprimere, insieme ed in sinergia, ognuna di queste piccole realtà, e valorizzare quindi il territorio e le sue eccellenti produzioni che altrimenti sarebbero andate perdute”.

In aggiunta, parte dei terreni prossimi alla Tenuta sono stati destinati alla coltivazione di erbe officinali, come Camomilla, Lavanda, Timo, Melissa e Menta, e vengono rielaborate in Azienda in prodotti cosmetici naturali. Una opprtunità che risponde alla crescente richiesta di prodotti di cosmesi etici e naturali. Le erbe vengono distillate con distillatori creati ad hoc e poi conferiti per la trasformazione e la creazione di una linea personalizzata di prodotti cosmetici.

Inoltre, grazie ad una collaborazione con il Dipartimento di Agraria dell'Università di Torino, viene sviluppato un progetto congiunto che mira alla conservazione di cloni piemontesi di Lavanda Angustifolia.

Villa I Berroni.

Immersa fra querce, faggi e ginkgobiloba, nella piana alle porte di Racconigi, località fra le più amate dei Savoia che qui fecero costruire il Castello Reale, Villa I Berroni con le sue dipendenze agricole accompagna la storia del Piemonte dal 1773. Costruita dall'architetto Rambaudi e abbellita dalla architetto Borra, già attivo nella costruzione della Residenza Sabauda di Racconigi come residenza estiva per il nobile De Laugier, s'ispira stilisticamente agli chateaux alla francese. Isolata ma del tutto sufficiente è contornata da uno splendido parco, su cui si aprono una cappella consacrata ed alcuni edifici rurali. Un luogo incantato, dallo splendido giardino ornato e decorato da numerosi artisti che avevano lavorato alla costruzione del Castello di Racconigi. La residenza dai toni pastelli fu acquistata, alla metà dell’800, dal Conte Carlo Ceriana Mayneri, padre di uno dei fondatori della Fiat, nonché trisnonno di Alessandra di Castelbarco, che la ristrutturò su progetto dell'architetto Conte Carlo Ceppi, sopraelevando di un piano la villa e rendendo il suo profilo unico pur rispettandone lo stile. All'architetto Ceppi si devono anche la ristrutturazione di stile medievale delle scuderie e l'ammodernamento delle strutture agricole arricchite di modernissimi granai con soluzioni per l'epoca molto innovative.

Il Parco.

Il parco è il risultato, in vari passaggi, dell’opera dell'illustre Giacomo Pregliasco, paesaggista di Corte, che mise mano all'anonimo progetto rielaborandolo in forme romantiche (1819) e conferendogli quel fascino discreto che ancora oggi si apprezza durante le passeggiate lungo le sponde del laghetto sotto le fronde di alberi pluricentenari. Essenze popolano i vialetti ed i prati, mentre si rivela stupenda la fioritura di massa dei narcisi selvatici, di violette odorose e di primule. A maggio sono protagonisti i mughetti e la bella collezione di peonie erbacee e più tardi delle rare peonie arboree. Tante le rose antiche inglesi che, complice la passione della padrona di casa, aumentano di anno in anno e inebriano con il loro intenso profumo ogni angolo in cui trovano riparo.

La dimora apre i battenti al pubblico in occasione della Giornata Nazionale delle Dimore storiche, solitamente a fine maggio.

È possibile visitare la Tenuta anche in altri periodi dell’anno, con tiket su prenotazione e in gruppi di min. 15 persone.

Inoltre, sono state introdotte diverse iniziative programmate secondo un calendario stagionale indicativamente da ottobre ad aprile che prevede:
Corsi di Potatura e cura del Verde: lezioni utili a preservare al meglio le piante di casa o del giardino.
Show cooking a tema: dedicati ai piatti della tradizione nobile e contadine; o prodotti da valorizzare.
Mercatini di produttori
Degustazioni ad hoc con aziende agricole di eccellenza del territorio.

Agri Berroni propone i corsi come originale idea regalo di Natale. Prenotando (entro il 20 dicembre) una o più lezione, verrà consegnato un voucher in una busta, da allegare magari ad un panettone o a cestini natalizi personalizzati.

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium