/ Salute

Salute | 19 febbraio 2024, 07:30

Migliori ospedali italiani: Mauriziano al top per la Cardiologia, Gradenigo per l'area muscolo-scheletrica

Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, ha stilato la classifica, comparando i dati di 1400 strutture pubbliche e private

Migliori ospedali italiani: Mauriziano e Gradenigo al top

Migliori ospedali italiani: Mauriziano e Gradenigo al top

Pubblicata la nuova classifica dei migliori ospedali d’Italia nei vari ambiti sanitari. L’elenco è contenuto nel Pne 2023 (Programma nazionale esiti) dell’Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

I dati dell’Edizione 2023 fanno riferimento all’attività assistenziale erogata nell’anno 2022 da circa 1.400 ospedali pubblici e privati e a quella relativa al periodo 2015-2022 per la ricostruzione dei trend temporali. Il report riporta le valutazioni relative ai volumi di attività chirurgica a elevata complessità, all’accesso alle procedure tempo-dipendenti, all’appropriatezza clinico-organizzativa, agli esiti e all’equità delle cure. Gli indicatori presi in considerazione sono in totale 195: 170 sono relativi all’assistenza ospedaliera e 25 relativi all’assistenza territoriale.

Il Mauriziano al top per la cardiologia

L’unica struttura che raggiunge un livello di qualità definito “molto alto” è l’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze.

17 strutture raggiungono un livello di qualità definito “alto”:

  • Ospedale Mauriziano Umberto I (Torino);
  • Humanitas Gavazzeni (Bergamo);
  • Fondazione Poliambulanza (Brescia);
  • Centro Cardiologico Fondazione Monzino (Milano);
  • IRCCS S. Raffaele (Milano);
  • Ist. Clinico Humanitas (Rozzano);
  • Ospedale di Treviso;
  • Ospedale di Mestre;
  • Ospedale di Vicenza;
  • Presidio Ospedaliero Cattinara e Maggiore (Trieste);
  • Presidio Ospedaliero SMM (Udine);
  • IRCCS Policlinico S. Orsola (Bologna);
  • Stabilimento Umberto I – G. M. Lancisi (Ancona);
  • Policlinico Universitario A. Gemelli (Roma);
  • Az. Osp. Univ. Policlinico Tor Vergata (Roma);
  • P.O. Clinicizzato SS. Annunziata (Chieti);
  • AO OR S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona (Salerno).

Gradenigo tra i migliori per l'area muscolo-scheletrica

Sono 28 le realtà sanitarie che presentano i migliori standard generali di cura relativamente all’area muscolo-scheletrica:

  • Ospedale Maggiore Chieri;
  • Presidio Sanitario Gradenigo (Torino);
  • Policlinico San Marco Osio Sotto;
  • Policlinico San Pietro (Ponte San Pietro);
  • Ospedale di Suzzara;
  • Osp. San Pellegrino (Castiglione delle Stiviere);
  • Ospedale M. O. Antonio Locatelli (Piario);
  • Ist. Clin. Humanitas (Rozzano);
  • Irccs Policlinico San Donato (San Donato Milanese);
  • Ospedale Aziendale di Bressanone;
  • Presidio Ospedaliero S. Chiara (Trento);
  • Ospedale di Rovereto;
  • Casa Di Cura Pederzoli (Peschiera del Garda);
  • Ospedale di Feltre;
  • Ospedale di Conegliano;
  • Ospedale di Portogruaro;
  • Ospedale di Cittadella;
  • Ospedale Nuovo Valdarno (Montevarchi);
  • Stabilimento di Fabriano;
  • Ospedale CTO. A. Alesini (Roma);
  • Casa di Cura S. Anna (Pomezia);
  • Azienda Osp. S. Giovanni-Addolorata (Roma);
  • Policl. Univ. Campus Bio Medico (Roma);
  • Ospedale Regionale F. Miulli (Acquaviva delle Fonti);
  • P.O. Trigona (Noto);
  • Ist.Ort. Villa Salus I. Galatioto Srl (Melilli);
  • Casa di Cura Igea Snc (Partinico);
  • Casa di Cura Noto Pasqualino Srl (Palermo).

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium