/ Sport

Sport | 12 settembre 2023, 10:40

I Bulldog gestiranno il Palaghiaccio di Torre Pellice fino a fine anno

L’Hockey Club ha inaugurato la stagione con un ‘Valpe Day’. Il presidente Gay elenca incognite e possibilità di sviluppo

I Bulldog gestiranno il Palaghiaccio di Torre Pellice fino a fine anno

L’Hockey Club Valpellice Bulldogs sabato 9 settembre ha inaugurato la stagione con un ‘Valpe Day’ e con un nuovo ‘peso’ sulle spalle che però non gli impedisce di guardare in alto.

Novità della stagione sportiva è infatti l’affidamento della gestione della struttura di corso Lombardini 15 alla stessa società sportiva. L’HC Valpellice Bulldogs dovrà occuparsi della lavorazione del ghiaccio, del bar, della pulizia spalti, al posto della cooperativa Oltre il Ponte, che se ne era fatta carico negli ultimi anni. Oltre a questo, avrà a suo carico la manutenzione ordinaria del palazzetto.

“Noi siamo i maggiori utilizzatori della struttura, occupando circa il novanta per cento delle sue ore ghiaccio. Dopo una riflessione all’interno del direttivo, quindi, abbiamo deciso di farcene carico” spiega il presidente Roberto Gay. Il club ha risposto quindi alla manifestazione di interesse pubblicata dal Comune di Torre Pellice ed è stato il solo a farlo. “Sicuramente è un impegno gravoso tenendo conto che se non fosse per i contributi regionali la gestione della struttura non sarebbe sostenibile. Inoltre, è un’impresa sviluppare il bacino di utenza sul nostro territorio, dato che a pochi chilometri c’è il palazzetto di Pinerolo”.

Tuttavia Gay crede che sia possibile rendere più produttivo il palazzetto: “Bisogna prima di tutto migliore l’esistente con una serie di interventi come la sostituzione del tabellone elettronico e rimettere in funzioni le luci per il pattinaggio artistico della pista che finora sono state sottoutilizzate” indica. Il club, inoltre, pensa di investire nella ristorazione e nel pattinaggio pubblico: “Il bar deve essere più accogliente e l’orario di ingresso libero alla pista più ampio – aggiunge -. Vogliamo inoltre organizzare delle feste per attirare la gente”.

L’Hockey Club Valpellice Bulldogs ha intanto coinvolto alcune società di pattinaggio e di hockey amatoriale di Torino che non potranno utilizzare il loro palaghiaccio, il PalaTazzoli, da ottobre poiché chiuderà per manutenzione: “Loro hanno bisogno di ore ghiaccio e noi gliene possiamo ancora offrire. Alcuni stanno già organizzando pullman per arrivare a Torre Pellice” afferma.

Al momento l’affidamento della gestione da parte del Comune ha una durata di quattro mesi, perché a fine 2023 passerà tutto in mano all’Unione montana del Pinerolese: “Il nostro auspicio però è che l’ente ci riaffidi la gestione in modo da poter continuare fino al 2025, anno delle Universiadi”. Una prospettiva di lungo periodo è infatti fondamentale per mettere in atto i miglioramenti e cominciare a raccogliere i primi frutti: “Un nostro obiettivo sarà continuare a migliorare la squadra di giocatori per renderla sempre più competitiva. Questo, col tempo, porterà ad una crescita del pubblico sportivo e ad un aumento del numero di bambini che si avvicineranno alla disciplina”.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium