/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 maggio 2023, 12:24

Scalenghe: protesta alla Raspini per un licenziamento di un lavoratore

I Si Cobas chiedono il reintegro alla Professional Solutions

Lo sciopero dei Si Cobas

Lo sciopero dei Si Cobas

“Per noi il licenziamento è illegittimo, perché il lavoratore ha risposto a una provocazione e va reintegrato”, così i Si Cobas giustificano lo sciopero iniziato stamattina di fronte ai cancelli della Raspini di Scalenghe.

Il lavoratore in questione è un iscritto storico del sindacato e ha un contratto di logistica con la Professionale Solutions Srl, la società di Adecco che fornisce manodopera a Raspini.

I manifestanti stanno bloccando i camion in entrata e hanno già avuto un confronto con il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pinerolo Alberto Azara. C’è stato un colloquio anche con la Professionale Solutions che si è chiuso con un nulla di fatto: “Non vogliono reintegrarlo, quindi andremo avanti con lo sciopero”. Tra le rivendicazioni, inoltre, c’è l’assunzione diretta dei lavoratori da parte di Raspini.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium