/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 aprile 2023, 10:58

VR Tourism e Ascoli Calcio lanciano il primo cofanetto di realtà virtuale immersiva

Una modalità innovativa e coinvolgente per far vivere appieno il proprio club agli appassionati di calcio, ma anche per far scoprire la storia, la cultura e le bellezze dell’Italia

VR Tourism e Ascoli Calcio lanciano il primo cofanetto di realtà virtuale immersiva

VR Tourism, azienda fondata nel 2019 e specializzata nella produzione di contenuti virtuali immersivi con il proprio brand Museum in Box, e la società calcistica Ascoli Calcio 1898 FC, uno dei club più antichi d’Italia, annunciano il lancio dell’innovativo Cofanetto VR, che promette di rivoluzionare il modo in cui le persone fruiranno dei contenuti digitali legati al mondo dell’intrattenimento e della cultura.

Il nuovo cofanetto è una vera e propria box che, una volta aperta in modalità pop up, si trasforma in un visore di realtà virtuale, all’interno del quale sarà possibile inserire il cellulare per visionare in modo immersivo i contenuti a cui si accede tramite un QR Code. Coperto da brevetto italiano il cofanetto è in fase di registrazione anche come brevetto europeo.

Dopo aver effettuato l’accesso ai contenuti, l’utente si trova immerso, nel vero senso della parola, in una narrazione che segue tre linee di racconto. Nella prima, sarà possibile visitare la città di Ascoli mediante un web tour navigabile a 360°, in cui sono previsti una guida professionale che racconta la città, audio guide con informazioni turistiche, video culturali sulla città e video storici dell’Ascoli Calcio, slide tecniche che raccontano la storia della società calcistica e persino avatar di tifosi/collezionisti che raccontano aneddoti relativi a magliette storiche dell’Ascoli Calcio.

Il secondo percorso narrativo prevede una visita virtuale allo stadio dell’Ascoli, trasformato per l’occasione in un museo digitale immersivo. Nella visita sarà possibile entrare all’interno del campo e vedere come è disposta la formazione dell’Ascoli, sempre in modalità immersiva. Infine, il cofanetto include anche un tour presso il ritiro della squadra a Cascia, nel corso del quale i tifosi potranno rivivere i momenti salienti del ritiro estivo dei giocatori, entrando in campo con loro e giocandovi insieme a torello.

Un modo innovativo, dunque, non solo per far vivere appieno il proprio club agli appassionati di calcio, ma anche per far scoprire la storia, la cultura e le bellezze dell’Italia in una modalità innovativa e coinvolgente.

Il nostro cofanetto VR rappresenta una vera e propria innovazione, perché è la prima volta che un supporto di questo tipo viene utilizzato per veicolare contenuti sportivi, turistici e culturali, avvicinando così il grande pubblico alle tecnologie più innovative, con costi molto più contenuti rispetto a quelli abituali”, spiega il direttore operativo Alfonso Consalvo. “Inoltre, siamo riusciti a realizzare un nuovo tipo di produzione editoriale, coniugando insieme, come mai fatto da nessuno, contenuti immersivi, virtual reality, avatar digitali, digital twin 3d navigabili, immagini da droni, audio guide, musica, video 2d, web tour 360 navigabili. L’applicazione del nostro progetto nel mondo della cultura, dell’arte, del turismo e anche della scuola in ottica formativa è potenzialmente illimitata”.

Il direttore generale dell’Ascoli Calcio Domenico Verdone commenta: “Con grande soddisfazione lanciamo un prodotto che siamo certi piacerà ai nostri tifosi perché coniuga al meglio la storia dell’Ascoli con i futuristici strumenti della realtà virtuale e del metaverso. Si tratta di un prodotto per la cui realizzazione sono stati necessari mesi di lavoro e di riprese video, oltre alla collaborazione dei nostri preziosi collezionisti”.

Il cofanetto VR di Museum in Box dedicato all’Ascoli Calcio 1898 FC è in vendita presso lo store ufficiale del club in via Cairoli ad Ascoli e on line a partire dal 7 marzo.

https://www.museuminbox.it/

https://www.ascolicalcio1898.it/

* * *

VR Tourism è stata fondata nel 2019 a Formia (Latina) con l’obiettivo di creare contenuti virtuali immersivi attraverso il proprio brand Museum in Box. Museum in Box è stato il primo in Italia ad aver sviluppato un nuovo concept per quanto riguarda la produzione di contenuti culturali mediante tecnologia immersiva e Vr.

È una startup innovativa che ha fatto dell’innovazione la propria mission, depositando ben 4 domande di brevetto e, grazie ad uno di questi brevetti (un visore VR in cartone ad apertura pop up), ha sviluppato un servizio non presente attualmente sul mercato, ovvero l’Immersive Book Vr.

Museum in Box crede che l’utilizzo di tecnologia VR ed immersiva sia determinante per la fruizione del turismo culturale, ma anche per la promozione e la comunicazione turistica e aziendale. Sono dunque suoi potenziali clienti, musei, enti pubblici, e tutte quelle aziende che necessitano di moderni modelli di comunicazione digitale immersiva.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium