/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 02 ottobre 2022, 15:00

Dalla Repubblica alla storia dell’Europa, ma non solo: a scuola tornano i concorsi del Consiglio regionale

Aperte le iscrizioni per partecipare: tornano i viaggi studio in Italia e all’estero, ma anche buoni acquisto in denaro

foto d'archivio

A scuola tornano i concorsi del Consiglio regionale

Il Consiglio regionale torna a scuola, portando negli istituti di istruzione primaria e secondaria i concorsi. Dalla storia all’Europa, passando per la Costituzione e l’ambiente o la legalità e la salute, sono questi i temi dei concorsi che il Consiglio regionale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, aiuteranno i giovani a comprendere i problemi e le necessità della società in cui vivono.

Tornano anche i viaggi studio

Dopo due anni di pandemia e restrizioni, torneranno anche i viaggi studio in Italia e all’Estero, ma anche i buoni acquisto in denaro per strumenti o materiali informatici destinati alla scuola. 

Inoltre, in occasione dell'Anno Europeo 2022 Palazzo Lascaris ha pensato a un concorso speciale per approfondire le tematiche dell'Unione Europea. A salute e prevenzione è dedicato 'Le note del Cuore', terza edizione del concorso legato alla Partita del Cuore, per canzoni che verranno proposte proprio durante l'evento sportivo benefico.

Violenza, guerra in Ucraina e ambiente tra i temi scelti

Con il 'Progetto di Storia Contemporanea’ gli studenti dovranno invece approfondire i temi '1922 - Un anniversario di violenza', 'Raccontare la guerra in Ucraina' e 'L'emergenza ambientale'. Tornano, poi, i concorsi 'Chi è di scena?... La Repubblica', 'Diventiamo cittadini europei', 'Cultura della legalità e dell'uso responsabile del denaro', il 'Progetto Ambasciatori' e il concorso speciale 'Il Consiglio regionale ci dà Credito' in occasione dell'Anno europeo dei Giovani, nel quale gli studenti dovranno formulare proposte in ambito di transizione ecologica, digitale e cittadinanza europea.

Allasia: "Offrire strumenti utili alle nuove generazioni"

Gli strumenti per offrire alle nuove generazioni iniezioni di fiducia ci sono, dobbiamo utilizzarli: i concorsi rivolti alle scuole sono uno di questi” è il commento di Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale del Piemonte.

Le tematiche proposte si sposano perfettamente con i curricula adottati nelle nostre scuole e abbracciano temi trattati nell’ambito dell’educazione civica” ha detto invece Stefano Suraniti, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium