/ Sport

Sport | 13 maggio 2022, 12:40

Volley A1/F: da una passione di famiglia alla massima serie

Ilenia Moro, nuovo libero di Pinerolo, si racconta

Ilenia Moro in azione

Ilenia Moro in azione

Arriva da un piccolo paesino in provincia di Padova (San Martino di Lupari) il nuovo libero di Pinerolo e negli ultimi due anni ha giocato in A1 nella Delta Despar Trentino. Classe ’99, Ilenia Moro ha intrapreso la carriera pallavolistica inseguendo le orme della famiglia. “Ho tre sorelle maggiori che mi hanno trasmesso la passione per questo sport e così, all’età di 7 anni, ho iniziato il mio percorso nelle giovanili in una società di Padova. Le prime conquiste le ho raggiunte nell’under 16, dove abbiamo ottenuto il secondo posto alle Nazionali ed io ho vinto il premio di miglior attaccante, perché all’epoca era quello il mio ruolo” racconta Moro.

Poi il cambio di ruolo e la svolta nella carriera: “Quando ho terminato le giovanili, mi sono trasferita a Trento dove, dopo un esordio sempre da attaccante, sono diventata il libero titolare” spiega.

“Sono davvero soddisfatta dei risultati ottenuti fino ad oggi, ho tanti bellissimi ricordi che sarebbe impossibile elencarli tutti. Sicuramente tra i più importanti ci sono la finale di Coppa Italia in A2 a Trento, in un Pala Yamamay gremito di pubblico, che è stata una vera scarica di adrenalina e poi l’esordio in A1, quando abbiamo vinto per la prima volta il campionato contro Brescia. Davvero una bella soddisfazione, dato che eravamo le sfavorite” confessa.

La sua esperienza nella massima categoria sarà certamente d’aiuto alla squadra pinerolese per affrontare al meglio questa nuova avventura. “I due anni trascorsi in A1 sono stati molto educativi. Mi sento di dire che sono cresciuta molto, sia tecnicamente ma, soprattutto mentalmente. Ma la parte più difficile è stata migliorarsi fisicamente, perché i livelli sono davvero alti e se molli un attimo ti ritrovi a perdere il set. Quindi sicuramente la cosa più importante è essere sempre concentrate e pronte a cogliere anche la minima occasione” indica.

In merito alla sua scelta di venire a Pinerolo, rivela: “Mi hanno parlato molto bene della società, dei tifosi e della città. Inoltre è una società che ho sempre seguito e stimato molto, in cui ci sono tutte le condizioni per lavorare bene e che, con le sue ambizioni, sono certa costruirà una squadra che lo sarà altrettanto”.

A lei non manca certo la grinta: “Non vedo l’ora di iniziare e di conoscere tutte le compagne, i tifosi e lo staff ma soprattutto di mettermi in gioco. Ringrazio per la possibilità che mi è stata offerta e nell’attesa, auguro buone vacanze a tutti e soprattutto, voglio dare un consiglio: riposatevi che quest’anno ci sarà da sudare, ma vi regaleremo un bello spettacolo”.

Cinzia Consolati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium