/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 13 maggio 2022, 07:00

Stati Uniti: dovrebbe ospitare i Mondiali di rugby

Giovedì, è probabile che la Casa Bianca sosterrà una proposta americana per ospitare la Coppa del mondo di rugby sia per le squadre maschili che femminili, che segnerebbe un significativo passo avanti nella ricerca dello sport per aprire nuove strade.

Stati Uniti: dovrebbe ospitare i Mondiali di rugby

Giovedì, è probabile che la Casa Bianca sosterrà una proposta americana per ospitare la Coppa del mondo di rugby sia per le squadre maschili che femminili, che segnerebbe un significativo passo avanti nella ricerca dello sport per aprire nuove strade.

Per le cinque Coppe del Mondo che si svolgeranno tra il 2025 e il 2033, l'organo di governo del Rugby, World Rugby, annuncerà i paesi ospitanti per le competizioni maschili e femminili.

Premiato il torneo maschile nel 2031: la prima volta che lo terranno in Nord o Sud America, seguito dal torneo femminile nel 2033, gli Stati Uniti sono pronti ad ospitare entrambi i tornei. La Coppa del Mondo femminile 2006 si è svolta in Canada.

Prova a giocare a Bet22 mentre ti godi le notizie sul rugby!

"Riteniamo strategicamente di poter raggiungere gli obiettivi adeguati con questo piano di accoglienza", ha affermato l'amministratore delegato di World Rugby Alan Gilpin a marzo, dopo che l'organizzazione ha iniziato quello che ha definito "impegno focalizzato esclusivo" con gli Stati Uniti all'inizio di quest'anno.

World Rugby spera di assegnare coppe del mondo consecutive alla stessa nazione attraverso un nuovo modello di hosting di partnership, pensando che ciò "sosteniamo lo sviluppo del gioco".

World Rugby ritiene che il mercato americano abbia un notevole potenziale non sfruttato, sia a livello commerciale che di sviluppo sportivo.

Un trasferimento negli Stati Uniti per la Coppa del Mondo maschile sarebbe un altro passo verso l'affermazione del rugby come nuovo mercato nella regione dopo la prima edizione asiatica dell'evento in Giappone nel 2015. Secondo alcune fonti, il torneo maschile, si tiene ogni quattro anni, è il terzo evento sportivo mondiale per importanza dopo le Olimpiadi ei Mondiali di calcio (ogni quattro anni).

Secondo USA Rugby, oltre due dozzine di città americane ospiteranno partite di Coppa del Mondo tra il 2031 e il 2033.

L'ex vicepresidente Joe Biden ha scritto a World Rugby il mese scorso, esprimendo il suo sostegno alle ambizioni degli Stati Uniti e alla "crescita del rugby negli Stati Uniti". Quando si è trattato dell'organizzazione delle competizioni, il presidente ha fornito "assicurazioni statali".

La proposta americana costerà circa mezzo miliardo di dollari, e la ripartizione degli incassi e delle perdite sarà tra World Rugby e USA Rugby.

Oltre ad ospitare i Mondiali di rugby nel 2026 e nel 2028, la nazione ospiterà i Mondiali di calcio maschile nel 2026. Le Olimpiadi estive nel 2028 se l'offerta avrà successo.

A causa della sua designazione di "candidato preferito" concessa da World Rugby a novembre, l'Australia potrebbe ospitare la rinomata Coppa del mondo di rugby maschile nel 2027 e l'evento femminile nel 2029. Il Regno Unito potrebbe venire sotto il nome d'orgoglio del paese ospitante per il 2025 Women's Coppa del Mondo.

Secondo l'internazionale degli Eagles Nick Civetta, l'hosting della prima Coppa del mondo di rugby negli Stati Uniti sarebbe un "punto di svolta" per lo sport nel suo paese.

Giovedì il consiglio direttivo del World Rugby a Dublino ha posto le basi per l'annuncio delle sedi di cinque Coppe del Mondo, con gli Stati Uniti pronti ad ospitare sia l'edizione maschile che quella femminile del torneo rispettivamente nel 2031 e nel 2033.

Secondo il programma della Coppa del Mondo Fifa, quest'anno la Coppa del Mondo femminile in ritardo Covid si terrà in Nuova Zelanda, con la Coppa del Mondo maschile in Francia nel 2023.

Attualmente, l'Inghilterra è la prima ad ospitare la Coppa del Mondo 2025, con l'Australia che ospiterà sia la Coppa del Mondo maschile del 2027 che la Coppa del Mondo femminile del 2028 due anni dopo.

Questi paesi hanno una lunga storia di rugby union. Tuttavia, il gioco a 15 è ancora agli inizi negli Stati Uniti, dominato dal tradizionale football nordamericano, baseball, basket e hockey su ghiaccio.

Un aumento del numero di MLR

Secondo Civetta, che era una delle tre nazionali americane della squadra di Oxford che ha sconfitto l'arcirivale Cambridge a Twickenham ad aprile, vincere la Coppa del Mondo sarebbe "enorme a lungo termine". Civetta è un ex capitano della squadra dell'Università di Oxford che ha vinto la partita dell'Università di Oxford ad aprile.

Quando la Major League Rugby (MLR) iniziò negli Stati Uniti, riunì l'ex capitano dell'Inghilterra Chris Robshaw.

Secondo Civetta, la MLR si sta espandendo, il livello di gioco migliora ogni settimana e il campionato sta diventando più visibile.

Se gli Stati Uniti dovessero ospitare la Coppa del Mondo, "questo sarebbe un punto di svolta per l'economia del gioco", ha detto, notando l'influenza "meravigliosa" che ospitare la Coppa del Mondo avrebbe sul Giappone, un altro paese in via di sviluppo di rugby. .

L'ex Newcastle e Doncaster Lock Civetta, 32 anni, è concentrato sull'aiutare gli Stati Uniti a qualificarsi per la Coppa del Mondo del prossimo anno in Francia. La nazionale maschile è rimasta senza Test match per due anni a causa dell'epidemia di coronavirus.

La decisione su chi giocherà ai Mondiali 2023 in Francia è dovuta quando gli Eagles incontreranno il Cile in una doppia sfida di qualificazione a luglio. Civetta ha dichiarato: "Non vediamo l'ora di qualificarci quest'estate e c'è un'enorme quantità di energia che verrà impiegata".

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium