/ Eventi

Eventi | 03 dicembre 2021, 09:11

A un anno dalla scomparsa, moglie e figlio dell’artista torrese Rivoir mettono in mostra i suoi quadri

Sarà possibile visitare l’esposizione a partire da domani all’Ecomuseo Fetrificio Crumière di Villar Pellice

Un’opera del pittore torrese Guy Rivoir

Un’opera del pittore torrese Guy Rivoir

A un anno dalla scomparsa del pittore torrese Guy Rivoir, la moglie e il figlio gli rendono omaggio con una mostra a Villar Pellice, negli spazi dell’Ecomuseo Feltrificio Crumière. Uomo ‘amato e discusso’, artista conosciuto anche all’estero, Rivoir è scomparso il 30 novembre 2020, all’ospedale di Pinerolo, dove era ricoverato a causa del Covid. “È la prima volta che io e mio figlio Christophe ci cimentiamo nell’organizzazione di una mostra, mio marito infatti tendeva a tenere separata la vita artistica da quella famigliare – racconta Ivana Ricca –. Tuttavia per noi è importante farlo perché consideriamo Guy un grande artista, forse non adeguatamente apprezzato in vita anche perché non era mai disposto a scendere a compromessi”.

Domani, sabato 4 dicembre, alle 17, verrà quindi inaugurata l’esposizione ‘Guy Rivoir. Omaggio a un artista’ nelle sale dell’ecomuseo di piazza Jervis 1. “Sarà possibile ammirare i paesaggi che aveva dedicato alla Val Pellice, come quelli che ritraggono scorci delle antiche borgate che amava. Tra questi ci sarà ‘La fontana di Ucciuire a Villar Pellice’” annuncia Ricca. Ci saranno però anche i quadri di un altro filone artistico, forse quello a cui Rivoir era più affezionato, e di cui la moglie Ivana va più orgogliosa: “Sono quelli con stile surreale e simbolista” aggiunge.

Dopo l’inaugurazione di sabato 4 dicembre, sarà possibile visitare la mostra domenica 5, mercoledì 8, sabato 11, domenica 12, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium