/ Cronaca

Cronaca | 15 giugno 2021, 17:21

Corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio: 7 anni e 4 mesi di carcere al luogotenente Primerano

Il Tribunale di Torino ha inflitto una pesante condanna al carabiniere che è stato a lungo a Pinerolo e alla persona che lo avrebbe corrotto

Carabinieri

Il Tribunale di Torino ha condannato in primo grado a sette anni e quattro mesi di carcere il luogotenente dei carabinieri Francesco Primerano. Da anni in pensione, Primerano ha prestato a lungo servizio a Pinerolo.

L’accusa, sostenuta dal pm Elisa Pazè, lo ha portato a processo per corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio sostenendo che avesse fornito notizie riservate su un dipendente al titolare di un centro commerciale e che, in cambio di denaro, abbia aiutato Caterina Odetto a ottenere un testamento favorevole da un parente.

Odetto, originaria di Scalenghe ma residente a Vigone, a sua volta è stata condannata a 7 anni di carcere.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium