/ Cronaca

Cronaca | 26 aprile 2021, 13:06

Festeggiano una Comunione all'interno di un ristorante, ma arrivano i carabinieri: a Nichelino sanzioni in vista per proprietario e avventori

Il blitz ieri pomeriggio, domenica 25 aprile. A partecipare al pranzo erano circa 60 persone

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Hanno partecipato in 60 alla Festa di Comunione in un ristorante di Nichelino, ma a interrompere tutto sono arrivati i carabinieri. La giornata, è così finita con una sfilza di sanzioni. E' accaduto ieri pomeriggio in un locale di Nichelino.

I carabinieri hanno avviato oggi le procedure sanzionatorie amministrative nei confronti del titolare del ristorante, che ieri era aperto e attivo nonostante i divieti. La maggior parte dei presenti al pranzo, molti privi di mascherine protettive, sulla base delle prime verifiche facevano parte appunto del gruppo intento a festeggiare la "comunione".

Al termine degli accertamenti dei carabinieri volti alla loro completa identificazione, gli avventori verranno a loro volta sanzionati per il mancato rispetto delle norme per combattere la diffusione del virus.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium