/ Cronaca

Cronaca | 21 aprile 2021, 13:08

Con il volto insanguinato, era seduta in camper vicino al suo "aguzzino": a Vinovo 62enne violento in manette

A Coassolo arrestato un altro uomo che, dal 2020, perseguitava l'ex compagna

A Coassolo un uomo che dal 2020 perseguitava l'ex compagna

A Coassolo un uomo che dal 2020 perseguitava l'ex compagna

Ancora due uomini violenti in manette nel Torinese. I Carabinieri hanno arrestato a Vinovo un 62enne che aveva malmenato la propria compagna. I militari sono intervenuti nei pressi di piazza 2 giugno, dove hanno notato un camper parcheggiato. All’interno, dal lato passeggero, una donna col volto insanguinato: al posto di guida un uomo.

Inizialmente la signora ha dichiarato di essere caduta ma quando la coppia è stata invitata a scendere dal mezzo ha riferito ai carabinieri di essere stata picchiata dal convivente ubriaco che è stato immediatamente fermato. La vittima, medicata all’ospedale di Moncalieri per le ecchimosi e le ferite riportate al volto, ha raccontato di avere già in passato subito simili episodi spesso scaturiti dell’abuso di alcol da parte del marito.

A Coassolo Torinese stessa sorte è toccata ad un altro uomo violento che è stato portato in carcere per maltrattamenti in famiglia, violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie.

Le indagini dei carabinieri hanno consentito di ricostruire come l’ex compagno abbia avuto atteggiamenti violenti, nei confronti della donna, a partire dal 2020. In questo periodo l’ha più volte insultata, offesa, picchiata e umiliata anche danneggiando il mobilio di casa. L’ex marito è arrivato al punto di impedire alla sua ex di possedere un telefono cellulare.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium