/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 17 ottobre 2020, 08:56

Edilizia nelle scuole: dalla Regione Piemonte 3 milioni di euro per i Comuni di Cafasse, Pont, Coazze e Cumiana

I contributi sono stati assegnati a struttura scolastiche in particolare criticità

Foto d'archivio

Foto d'archivio

La Regione Piemonte non dimentica l'edilizia scolastica, con l'assegnazione di contributi straordinari a favore delle strutture scolastiche con particolari criticità. E' stata infatti approvata ieri mattina, venerdì 16 ottobre, una Delibera di giunta che prevede assegnazioni ai Comuni di Cafasse, Cumiana, Pont Canavese e Coazze.

Al comune di Cafasse saranno destinati 1.462.000 euro per la realizzazione di “interventi di consolidamento statico e adeguamento sismico – rifacimento copertura e ripristino elementi non strutturali e impiantistici dell’edificio scolastico sede della scuola media statale A. Brofferio”. 

Il Comune di Cumiana riceverà 710.000 euro per la demolizione della vecchia media “Carutti” e la sistemazione dell'elementare, mentre si sta lavorando al progetto del nuovo edificio per candidarlo al bando regionale che uscirà in primavera. A Pont Canavese i 550.000 euro verranno utilizzati per la realizzazione dell’intervento ““lavori di adeguamento funzionale ed igienico edificio scuola media statale “P.Martinetti” in via Roma, mentre a Coazze i 348.695,22 serviranno per la realizzazione di “interventi di consolidamento statico e adeguamento sismico – rifacimento copertura e ripristino elementi non strutturali e impiantistici dell’edificio scolastico sede della scuola media statale A. Brofferio”.

"Nel primo bilancio regionale del centrodestra - ha dichiarato l'Assessore alla Semplificazione Maurizio Marrone - noi Fratelli d’Italia avevamo ottenuto di stanziare per la prima volta questo nuovo fondo, tutto regionale, per coprire gli interventi straordinari di edilizia scolastica richiesti dai Comuni piemontesi per restituire agibilità a scuole non utilizzabili. Oggi in giunta abbiamo deliberato contributi per tre milioni di euro per rimettere in sesto istituti scolastici della provincia di Torino: dalla media di Cafasse scoperchiata da un tornado fino a Cumiana dove i bambini sono costretti a studiare nei container. Grazie al lavoro di squadra con l’assessore Chiorino stiamo mantenendo la promessa perché, nonostante le difficoltà della pandemia Covid, non intendiamo perdere d’occhio la priorità irrinunciabile di garantire la sicurezza scolastica e prevenire la desertificazione degli istituti dai territori, a partire da quelli montani".

a.g.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium