/ Politica

Politica | 20 settembre 2023, 09:21

Consiglieri regionali in campagna elettorale? La lista dei meno presenti a Palazzo Lascaris

Il Consiglio regionale di ieri è saltato a causa del mancato numero legale. Togliendo gli assessori e il presidente Cirio, ecco le presenze

consiglio regionale

Consiglieri regionali in campagna elettorale? La lista dei meno presenti a Palazzo Lascaris

“Un consiglio in campagna elettorale”. “Anzi no, in vacanza”. Nel day after la sconvocazione del Consiglio regionale per mancanza del numero legale, crescono le polemiche in Piemonte. Perché non serve essere discendenti di Stachanov per portare avanti i lavori a Palazzo Lascaris ma, affermano a gran voce le opposizioni, basta il semplice “rispetto per gli elettori”.

Le ultime 15 sedute del Consiglio regionale

E allora chi sono i consiglieri regionali che negli ultimi mesi si sono resi protagonisti di forfait dall’aula? I dati riportati dal Consiglio regionale arrivano fino a giugno compreso. Negli ultimi due mesi quindi (maggio e giugno), considerato anche lo stop di agosto, sono 15 le sedute effettuate dal Consiglio regionale. Nove a maggio, sei a giugno. 

Tolti gli assessori, il cui lavoro viene  misurato per le presenze in Giunta più che a Palazzo Lascaris, asterisco per il presidente Alberto Cirio: il ruolo è certamente diverso, particolare, ma a maggio e giugno in Consiglio regionale non si è mai fatto vedere. Il numero vicino alle presenze è zero. 

Assenti in aula: il calcolo delle presenze a maggio e giugno

A maggio il consigliere meno presente è stato Riccardo Lanzo della Lega, con appena 3 presenze su 9. Insomma, il 66,6% di assenze. A seguire il capogruppo di Forza Italia Paolo Ruzzola (4 presenze). Cinque volte su nove in aula per i consiglieri Andrea Cerutti (Lega), Mauro Fava (Forza Italia), Alessandro Stecco (Lega) e Maurizio Marello (Pd). Quest’ultimo però non ha di certo la responsabilità politica di tenere in piedi il numero legale, onore e onere che spetta alla maggioranza. 

Cambiano invece i consiglieri più assenti a giugno. Tutti tranne Lanzo, che con il 50% delle delle presenze in sei sedute, è di nuovo tra i politici meno presenti in aula. Insieme a lui, con tre apparizioni, Valter Marin (Lega) e Letizia Giovanna Nicotra (Lega). Quattro presenze su sei invece per Silvana Accossato (Liberi Uguali Verdi) e Carlo Riva Vercellotti (Fratelli d’Italia).

Non mancano poi i sempre presenti, con una ventina di consiglieri (sia di maggioranza che di minoranza) in grado di toccare il 100% delle presenze. 

Giunta, sei sedute ad agosto: le presenze

Capitolo Giunta: gli assessori, a differenza dei consiglieri regionali, si sono ritrovati anche ad agosto per deliberare atti importanti nella gestione regionale. Sei le riunioni di Giunta, come sei sono le presenze degli assessori Luigi Icardi, Matteo Marnati, Fabio Carosso e Vittoria Poggio. A seguire Andrea Tronzano con 5 presenze, Elena Chiorino e Marco Protopapa (4).

Nella classifica colleziona il 50% delle partecipazioni Chiara Caucino. Appena due le presenze per Fabrizio Ricca, Marco Gabusi e per il presidente Cirio. Una sola quella collezionata ad agosto da Maurizio Marrone, il meno presente in Giunta.

Ben diverso invece lo spirito di partecipazione a luglio, con dieci sedute di Giunta convocate e presenze che oscillano tra le 7 e le 8 quasi per tutti gli assessori.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium