ELEZIONI REGIONALI
 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 marzo 2023, 17:36

Stop al ritiro di ferro dai privati: si apre la discussione in Città metropolitana

Il 31 marzo le attività come la Biametal di Pinasca avrebbero dovuto smettere di occuparsene, ma non sarà così. Il sindaco e il presidente dell’Unione montana si sono mobilitati per sollevare il problema

La Biametal dall’alto

La Biametal dall’alto

Dal 1989 la Biametal di Pinasca si occupa di ritirare ferro da privati. Entro il 31 marzo avrebbe dovuto smettere di farlo, assieme a tutte le altre aziende della provincia. Il sindaco Roberto Rostagno e il presidente dell’Unione montana dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca Marco Ventre hanno scritto in Città metropolitana di Torino (Cmt) e in Regione per chiedere una proroga di 90 giorni per trovare una soluzione. Non arriverà una proroga, ma la Cmt si prende del tempo per affrontare la situazione.

A inizio febbraio aveva scritto alla Biametal, come ad altre aziende per comunicare che dovevano cessare la loro attività con i privati entro il 31 marzo. Sulla base di una legge nazionale. Mentre potevano continuarla con le ditte.

“Noi facciamo questo lavoro da 30 anni. Siamo in 8 e selezioniamo il ferro da fornire alle acciaierie – spiega Giuseppe Biancini assieme alla moglie Lucia Amolaro, titolare dell’impresa –. Da noi vengono persone della zona, ma anche gente da Torino o chi ha fatto lavori in Liguria e non vuole lasciare il materiale là”. Un taglio di questa attività comporterebbe anche un taglio del personale.

Una soluzione prospettata dalla Città metropolitana ci sarebbe: convenzionarsi con il Consorzio dei rifiuti. Ma quello del Pinerolese è contrario, come tutti gli altri della Provincia: “Sarebbe una stortura nel sistema, perché aprirebbe a una serie di accordi, che tolgono rifiuti di valore ai Consorzi, per finire in circuiti privati. Lasciando solo più la gestione di parti onerose” commenta il sindaco di Pinerolo Luca Salvai, presidente del Consorzio Acea Pinerolese.

Rostagno e Ventre però sottolineano il ruolo di queste attività in zone periferiche come le Valli Chisone e Germanasca: “Oltre alla questione occupazionale, ci sarebbe il problema degli abbandoni. Inoltre non capiamo quale ostacolo crei una ditta che raccoglie il ferro in maniera tracciabile, quando ci sono persone che lo prelevano fuori dalle ecoisole, senza controlli”.

Rostagno sottolinea anche come i residenti di Villar Perosa e Pinasca non abbiano nemmeno un’ecoisola comoda e debbano andare o a Perosa Argentina o San Germano Chisone.

Questioni che anche Acea Pinerolese Industriale (Api), azienda che gestisce la raccolta rifiuti e le ecoisole, riconosce: “Le considerazioni hanno il loro fondamento. Per quanto riguarda la raccolta del ferro dai privati è più un tema per il Consorzio che per noi. Noi infatti seguiamo le indicazioni del Consorzio ed è lui che determina i piani finanziari (da cui si calcolano le bollette, ndr) a seconda dei costi e delle entrate” commenta Francesco Carcioffo, Amministratore delegato di Api.

Domani l’argomento finirà in Commissione Ambiente in Città metropolitana, ma intanto arriva una schiarita temporanea per le imprese del settore come la Biametal: “Non ci sarà nessuna proroga, ma la scadenza del 31 marzo non è tassativa. Dovevamo dare una data, perché la legge va applicata – spiega Gianfranco Guerrini, consigliere metropolitano con Delega all’Ambiente –. Discuteremo tra politici, con l’aiuto di tecnici come affrontare la situazione”. L’ipotesi potrebbe essere la diffusione di un ‘modello Torino’: “L’Amiat sembra propensa a fare intese con chi si occupa di raccolta ferro da privati. Se così sarà, potremmo proporre quella come convenzione modello e poi fare un passaggio con i Consorzi della Provincia – conclude –. Fatto salvo che la scelta spetterà a ciascun Consorzio e la situazione non si può trascinare avanti per mesi”.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium