/ Salute

Salute | 19 maggio 2022, 13:08

Ventidue oss interinali lasceranno a fine mese gli ospedali dell’Asl To3

La dirigenza, però, ha prorogato di un mese un’altra trentina di contratti in attesa di capire se arriveranno i fondi per tenere personale che si è formato durante l’emergenza sanitaria

L’ospedale Agnelli di Pinerolo

L’ospedale Agnelli di Pinerolo

A fine maggio 22 oss interinali in servizio negli ospedali dell’Asl To3 lasceranno il loro posto di lavoro. L’azienda sanitaria, come le altre in giro per l’Italia, in questi due anni ha dovuto rimpolpare gli organici per far fronte all’emergenza sanitaria del Covid. Ora che l’emergenza è finita deve ‘sfoltire’ il personale, anche se le farebbe comodo trattenere degli operatori e degli amministrativi, perché si sono formati in un periodo difficile e hanno imparato a lavorare nelle strutture aziendali in mesi di forte pressione.

Per prendere tempo, la dirigenza è riuscita a prorogare di un mese il contratto di 32 oss, 22 amministrativi, un infermiere e un autista, più il personale inserito con i bandi Covid. Al 30 giugno, però, la maggior parte dei contratti scadrà e l’azienda dovrà capire quante risorse arriveranno per confermare del personale e con quale procedura potrà essere inserito.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium