/ Attualità

Attualità | 04 settembre 2021, 15:13

Il futuro dei nasi rossi di Pinerolo è ‘Luminoso’

La nuova guida Maurizio Mottoso è di Piossasco e ha iniziato a fare il volontario da giovane

‘Luminoso’, il nuovo presidente di Vip Pinerolo

‘Luminoso’

Nel gruppo dei nasi rossi di Pinerolo è conosciuto con il soprannome di ‘Luminoso’, ci è entrato 5 anni fa e ora li guiderà per i prossimi 3 anni.

Maurizio Mottoso ha 45 anni, sposato con tre figli, di professione elettricista, fa il volontario sin da giovane. Ha iniziato come barelliere della Croce bianca di Orbassano e poi ha fatto anche parte della protezione civile della Croce Bianca. Nel 1997, per esempio, è andato in Umbria per il terremoto, che aveva colpito anche le Marche: “È un’esperienza che mi ha fatto crescere molto” confessa.

“Da tempo volevo diventare clown, finché una mattina ero in un bar a Piossasco e ho visto il volantino del corso di Vivere in positivo Pinerolo, quindi mi sono fatto avanti” racconta.

Vista la sua professione, avrebbe voluto usare il nome di ‘Scintilla’, ma Vip prevede che ogni clown associato abbia il suo nome personale e ‘Scintilla’ era già stato scelto: “Ho quindi optato per ‘Luminoso’”. Protagonista delle gag e presentatore delle ultime giornate del naso rosso, ‘Luminoso’ si è messo in gioco, prendendo in mano il timone del gruppo da ‘Fatino’ (Davide Gozzi), che ha esaurito i suoi due mandati da presidente.

“Vip Pinerolo è una realtà molto bella. Ma c’è una cosa da dire: la gente pensa che andiamo a fare del bene, in realtà noi riceviamo molto più di quello che diamo dalle persone. I sorrisi e gli applausi degli ospiti delle case di riposo ci caricano di tanta energia” commenta commosso ‘Luminoso’, che ‘si gode’ gli ultimi servizi all’aperto in attesa di capire cosa si potrà fare nei mesi più freddi con le norme anti-Covid: “Siamo tornati alla casa di riposo Fer, domani saremo alla Giornata dell’Appartenenza a Pinerolo, poi nei prossimi giorni in una struttura a Vigone – riepiloga –. Dopo ci inventeremo qualcosa, per esempio potremmo fare delle gag itineranti, senza creare assembramenti”.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium