/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 03 settembre 2020, 18:12

“Vini all’insù” a Perosa e Pomaretto per celebrare i prodotti dell’arco alpino

La prima edizione della rassegna parte domani e si chiuderà domenica

“Vini all’insù” a Perosa e Pomaretto per celebrare i prodotti dell’arco alpino

Lo scopo è celebrare i vini dell’arco alpino, tra cui una eccellenza è il Ramìe di Pomaretto e Perosa Argentina. La rassegna “Vini all’insù” coinvolgerà direttamente 36 produttori e nelle intenzioni degli organizzatori dovrebbe diventare un evento biennale.

A proporlo sono l’Unione dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca, le Amministrazioni comunali e le pro loco di Perosa e di Pomaretto. La presentazione si è tenuta lunedì con Andrea Garavello (assessore al Turismo dell’Unione), Danilo Breusa (sindaco di Pomaretto), Ilario Manfredini (sommelier) e Carlo Frascarolo (architetto attivo nelle iniziative della zona).

Il cuore della rassegna sarà Villa Willy, all’interno del Parco Tron di via Roma. Qui verrà allestito lo spazio degustazione con i produttori. Ma la manifestazione parte domani con un appuntamento alle 10 ai campi sportivi di Pomaretto, dove si farà il punto sui progetti “La Strada dei vigneti Alpini” e “Camminando nei vigneti: testimonianze e paesaggi”.

La mostra mercato si terrà invece sabato e domenica, dalle 10,30 alle 19,30: con l’ingresso di 10 euro sarà possibile degustare liberamente i diversi vini che svariano su tutto l’arco alpino dal Piemonte al Friuli, passando per le Alpi Apuane.

Oltre ai produttori direttamente presenti in fiera, ci sarà un banchetto per quelli che non potranno partecipare fisicamente, ma hanno spedito i loro vini.

Numerose le iniziative collaterali, dalla degustazione guidata alla riscoperta della cucina della tradizione montana con lo chef Walter Eynard. Sabato e domenica, alle 15, alle 16 e alle 17, sarà possibile visitare i vigneti eroici di Pomaretto, mentre sabato sera, sempre agli impianti sportivi di Pomaretto, si terrà il concerto del QuBa Libre Quartet, per un viaggio nella musica occitana (ore 21, 15, ingresso libero, prenotazioni al 348-7293196 o al 349-4124057, oppure scrivendo a mondofolk@gmail.com).

Durante i due giorni di mostra e mercato saranno esposte le opere di Mario Borgna, Stefano Richaud e Ryta Barbero, nonché i manifesti ampelografici dei vitigni protagonisti della rassegna. Per informazioni: 338 7308204.

Marco Bertello

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium