/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 settembre 2021, 12:28

Svolta sulla Caffarel: da gennaio 2022 si fonderà con Lindt & Sprüngli spa

La multinazionale svizzera punta sul sito produttivo di Luserna San Giovanni

Lo stabilimento della Caffarel

Lo stabilimento della Caffarel

L’annuncio è stato dato stamattina ai sindacati, durante l’incontro che si è tenuto all’Unione industriale di Torino: da gennaio 2022 la Caffarel si fonderà per incorporazione con Lindt & Sprüngli S.p.A. Un matrimonio tra le due consociate della multinazionale svizzera Lindt & Sprüngli, che “rafforzerà la collaborazione già esistente tra le due organizzazioni: alcuni processi verranno integrati per migliorare le sinergie, altri rimarranno separati per garantire la qualità, il piano di innovazione e la spinta allo sviluppo di Lindt e Caffarel”, come comunicano dal colosso dolciario.

Lo scopo è arrivare a una strategia industriale comune, che però conservi i tratti distintivi e il legame con il territorio. E dal gruppo assicurano che “il sito produttivo di Luserna San Giovanni continua ad essere fondamentale e continuerà ad essere parte di un programma di investimenti che introdurrà nuove tecnologie e processi volti a rafforzare l'innovazione”.

Al momento non ci sono ancora reazioni dei sindacati: “Vigileremo sull’operazione e ne approfondiremo i dettagli” assicura Alessandro Stella della Flai Cgil.

All’incontro di stamattina i sindacati hanno chiesto al responsabile del personale Marco Mossuto di sospendere la cassa integrazione, perché la produzione è cresciuta: “L’azienda ci ha risposto che valuterà la stabilità degli ordini che arrivano prima di prendere una decisione” conclude Stella.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium