Attualità - 27 giugno 2022, 11:50

La promozione turistica di Torre Pellice passa dall’esperienza monregalese

La società Itur gestirà per due anni l’ufficio informazioni e punta ad allestire uno spazio di vendita di prodotti tipici del territorio

La promozione turistica di Torre Pellice passa dall’esperienza monregalese

Un centro per dare informazioni, ma anche per promuovere le bellezze del territorio e i suoi prodotti tipici. Questa è la strada scelta dalla società monregalese Itur che per due anni gestirà l’ufficio turistico di Torre Pellice in collaborazione con la Pro loco. A giugno e luglio, l’ufficio in via Repubblica 3 sarà aperto il martedì, il venerdì e il sabato dalle 9 alle 12. Verrà data continuità ai progetti già introdotti dalla precedente gestione, come il sostegno a ‘Upslowtour’, il progetto di promozione dei percorsi cicloturistici sviluppato dall’Unione Montana del Pinerolese, e la promozione dell’offerta turistica tramite l’aggiornamento delle pagine social, l’invio di newsletter e la partecipazione a fiere ed eventi. A questo si aggiunge l’attività di monitoraggio e analisi dei flussi turistici e lo sviluppo di un punto vendita di prodotti tipici del territorio, libri e guide sulla destinazione, realizzato in stretta collaborazione con le aziende locali.

“Itur ha come obiettivo principale rendere i territori accoglienti, non solo per chi ci vive un giorno solo ma per tutti: in questo senso la gestione dei centri di informazione e accoglienza turistica è centrale nelle strategie di sviluppo delle nostre attività – spiega il vicepresidente Emiliano Monaco –. L’esserci aggiudicati il bando ci permette quindi di dare il nostro contributo alla valorizzazione e promozione di un territorio sul quale fino ad oggi non eravamo presenti ma che per adiacenza geografica sentiamo molto vicino". L’assessore al turismo di Torre Pellice, Ornella Davit, conferma la fiducia nella collaborazione con l’azienda turistica: “L’Amministrazione comunale è molto contenta di aver iniziato una collaborazione con Itur vista la professionalità che distingue la società, e siamo sicuri che verrà fatta un’ottima promozione turistica del nostro paese”.

I nuovi progetti turistici che verranno sviluppati sul territorio torrese coinvolgeranno gli ambienti naturali della Val Pellice e la conoscenza della cultura e della storia del territorio, con un accento particolare sul Valdismo: “Gli ultimi anni ci hanno insegnato come il riavvicinarci alla natura non sia solo più una moda ma una necessità quotidiana per tutti, e in questo senso in Val Pellice non c’è che l’imbarazzo della scelta per trascorrere le proprie vacanze all’aria aperta. Se poi si aggiunge la possibilità di abbinare la conoscenza di nuove culture, come quella valdese che in queste terre ha le proprie radici, lo sposalizio è perfetto” aggiunge Bruno Calandri, responsabile commerciale di Itur.

Seguendo la pagina Facebook dell’ufficio turistico sarà possibile rimanere aggiornati su novità e attività del territorio.

Rosa Mosso

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU