/ Cronaca

Cronaca | 25 febbraio 2021, 14:32

Il Covid fa rinviare la sfida del Toro contro il Sassuolo: si giocherà il 17 marzo

Arrivata l'ufficialità, dopo i numerosi casi registrati da martedì nella squadra granata. Baselli rassicura sulle sue condizioni

stadio Olimpico Grande Torino - foto di archivio

Il Covid fa rinviare la sfida del Toro contro il Sassuolo: all'Olimpico si giocherà il 17 marzo

Era praticamente certo da giorni, adesso è arrivata anche l'ufficialità: la partita tra Toro e Sassuolo, che si sarebbe dovuta disputare nella serata di domani, venerdì 26 febbraio, all'Olimpico, è stata rinviata a causa del focolaio di Covid scoperto all'interno dello spogliatoio granata. Il coronavirus (in casa rossoblu) aveva portato al rinvio già la gara di andata contro il Genoa, ad ottobre.

La Lega Calcio decide il rinvio al 17 marzo

Poco dopo le ore 14 è arrivata la comunicazione della Lega Calcio, che in precedenza aveva però regolarmente designato l'aritro Calvarese per la gara di domani: "Si dispone il rinvio a mercoledì 17 marzo 2021, con inizio alle ore 15, della gara programmata inizialmente per venerdì 26 febbaio alle ore 20.45 e valida per la 5ª giornata di ritorno di Serie A". I numerosi casi di positività registrati in casa granata e gli allenamenti sospesi al Filadelfia da martedì rendevano impossibile la regolare disputa dell'incontro e il rischio che si trattasse di variante inglese aveva fatto muovere anche la Asl di Torino, che aveva già fatto intendere nei giorni scorsi di voler stoppare la gara.

Baselli rassicura tutti: "Sto bene"

Mentre la società ha sempre proseguito nella linea di non divulgare i nomi dei giocatori positivi (unica eccezione l'ultimo acquisto Sanabria, per evitare che sorgessero dubbi sul suo ingaggio, visto che si stava concludendo il mercato, ndr), attraverso i social però sono stati alcuni dei calciatori a svelare quello che era diventato un segreto di Pulcinella. "Sono positivo al Covid. Sto bene, ho iniziato il periodo di quarantena a casa e vi ringrazio per il vostro affetto", ha scritto Daniele Baselli.

Lo stesso aveva fatto, prima di lui, il medico sociale Mozzone, mentre il non aver visto pubblicato nulla sui social di Andrea Belotti assieme alla figlia nenonata Vittoria aveva fatto capire chiaramente che tra i positivi c'era anche il Gallo. Con quasi una decina di calciatori coinvolti (compresi i tre casi di settimana scorsa), per Davide Nicola sarebbe stato impossibile mandare in campo una squadra minimamente competitiva venerdì sera.

A rischio anche la sfida con la Lazio

Non c'è solo il Sassuolo. Siccome il Toro è atteso già martedì 2 marzo da un altro impegno, con la trasferta di Roma per il turno infrasettimanale, diventa difficile pensare che in quattro giorni l'emergenza Covid possa rientrare così da fare in modo che i granata possano affrontare la Lazio. facile prevedere che anche questa sfida possa essere rinviata, anche se per una comunicazione ufficiale bisognerà attendere forse fino a lunedì mattina.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium