/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2020, 17:50

Il richiamo della montagna al tempo del Covid, come farne un’opportunità

Domani a Fenestrelle l’incontro “Ri-abitare le valli alpine” per disegnare un futuro di sviluppo

Il richiamo della montagna al tempo del Covid, come farne un’opportunità

«Durante il Covid e dopo è esplosa l’attenzione per i borghi alpini e la voglia di trasferirsi lontano dalla città. Questa è un’opportunità che va sfruttata per ripopolare le valli e disegnare un nuovo sviluppo». Giuseppe Gamba, esponente di Legambiente, illustra il senso del convegno che si terrà domani al Forte di Fenestrelle nella sala della Porta reale dalle 14,30 alle 19.

L’iniziativa è organizzata da Italia Nostra del Pinerolese, Legambiente circolo di Pinerolo e Forum Salviamo il Paesaggio-Osservatorio 0121 e vedrà partecipare diversi sindaci della Val Chisone e della Val Germanasca.

«Se questo fenomeno viene lasciato solo al mercato immobiliare, ci sarà un’ondata di nuove seconde case, che però non avranno incidenza sullo sviluppo e la valorizzazione dei borghi – prosegue Gamba, che introdurrà e coordinerà la giornata –. È importante che le istituzioni locali governino questo fenomeno, perché nuovi residenti vuol dire nuove risorse, nuovi servizi e rilancio dei negozi». Per tracciare la strada verranno presentati alcuni esempi come Ostana nel Cuneese o la Borgata Bourcet di Roure e si farà un approfondimento anche su diverse realtà bresciane.

«Non sarà un semplice convegno, ma anche una tavola rotonda in cui chiederò ai sindaci come vedono tra 10 anni le vallate del Pinerolese» conclude Gamba.

Marco Bertello

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium