/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 30 maggio 2020, 08:58

Domenica 31 maggio, si torna a correre al trotto a Vinovo

A porte chiuse, ma si riparte

Domenica 31 maggio, si torna a correre al trotto a Vinovo

Finalmente si ritorna a parlare di corse, anche se a porte chiuse, all’ippodromo di Vinovo dopo una sosta di quasi tre mesi.

Diciamo da subito che l’attività nel centro di allenamento non si è mai fermata ed i cavalli sono sempre stati allenati, ma hanno avuto nello stesso tempo, la possibilità di rilassarsi nei paddock del centro di allenamento all’interno della struttura.

Domenica saranno otto le corse in programma, dove tre di esse hanno fatto il sold-out di 12 partenti massimi concessi, come da nuove disposizioni ministeriali. A tal proposito sul nostro sito, potrete trovare il Protocollo Operativo redatto secondo le linee guida del Mipaaf.

Subito presente all’appello Alessandro Gocciadoro con il suo team che si presenterà sulla pista con quattro soggetti. Partiamo dalla corsa più ricca del pomeriggio, sulla distanza dei 2.060 e 2.080 metri, partenza con i nastri. Con il numero 2 di avvio Boli You Sm, la pedina più vincente del pomeriggio, conosciuto dai nostri affezionati per aver vinto per dispersione l’ultima corsa disputata sulla pista nel mese di gennaio, cosa che ha ripetuto in seguito a Milano. Sarà certamente il favorito anche Aladin Bar, nella seconda del pomeriggio, nonostante i continui errori è un cavallo che a percorso netto ha dimostrato più volte di avere un’ottima gamba, oltretutto anche questa corsa sarà sul doppio km, ma con l’autostart, cosa che gli permetterà di prendersela con comodo. Attenzione però ad Agrado allievo di Francesco Di Stefano, pronto alle evenienze, così come Amur Ny Run, che anche se sale di categoria, rimane una cavalla più che affidabile, avendo al momento perso solo una corsa di quelle disputate e dove Andrea Guzzinati, cercherà come sempre di portare a casa il miglior risultato.

L’altra corsa dove il team giallino sarà al via è sempre per i tre anni, ma questa volta scendiamo di qualità, infatti, Alessandro Gocciadoro salirà su Bodio, un cavallo al momento poco valutabile per gli errori commessi nelle due corse disputate.

Bello ed intrigante il premio Stoccolma, ghiotta corsa di contorno al centrale, per buoni cavalli anziani. Qui Gocciadoro presenterà Von Wise As, che non sarà il favorito, poiché se la dovrà vedere con avversari di livello, tra i quali gli allievi di Santo Mollo. Versus All, sul quale salirà lo stesso Santo, cavallo fortissimo ma poco fortunato, 1.11.1 all’ultima sulla pista milanese, arrivando secondo. Talisker Horse, cavalla potente di grandi mezzi che avrà alle guide Fabio Settimio Mollo e Vallecchia Dr, vincitrice della Consolazione delle Oaks e del Mangelli Filly nel 2017 e che nell’occasione avrà in sulky Flavio Martinelli. Corsa certamente spettacolare, dove tutti i partecipanti hanno le carte giuste per andare a segno.

Il pomeriggio di corse si aprirà con la corsa riservata alla categoria dei Gentleman, vedrà sette soggetti al via, dove il ruolo di favorito nonostante il numero, sarà probabilmente Amalgamato, allievo di Mauro Baroncini che affida al bravo Marco Castaldo.

R.G.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium