/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 04 dicembre 2019, 09:44

Cultura, edilizia scolastica e grandi eventi: gli interventi di Fdi sull’assestamento di Bilancio

Bongioanni: “Dalla riqualificazione della Reggia di Valcasotto alla nuova scuola di Mondovì, passando per il Giro d’Italia e Cuneo Illuminata. Ecco cosa siamo riusciti a fare”

Cultura, edilizia scolastica e grandi eventi: gli interventi di Fdi sull’assestamento di Bilancio

Edilizia scolastica, grandi eventi e cultura. Sono questi i campi in cui il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ha deciso di intervenire maggiormente durante la fase di approvazione dell’assestamento di bilancio.

In vista dell’avvicinamento alla parte più importante, quella riferita al bilancio previsionale, a spiegare quali sono gli interventi realizzati in questa fase dal gruppo consiliare in Regione Piemonte è Paolo Bongioanni, consigliere di Fdi: “Per quanto riguarda la cultura, siamo riusciti a confermare i fondi Fesr asse 5, quelli sulla riqualificazione culturale della Reggia di Valcasotto: sono tre milioni di euro, un milione per la centralina idroelettrica, un milione per il sistema antincendio e un milione per il restauro della cappella reale”. In sostanza, spiega Bongioanni, questo permetterà di riaprire parzialmente già dal giugno 2020 il bene patrimonio della Regione Piemonte chiuso da 11 anni, nonostante la fine dei lavori prevista nel 2023.

Particolare importanza viene poi garantita ai grandi eventi: “Nel pacchetto siamo riusciti a inserire una serie di finanziamenti che ci permettono di guardare al 2020 come una stagione ricca di momenti di attrazione e comunicazione molto importanti” afferma entusiasta il consigliere di Fdi. Nel dettaglio, la Regione finanzierà con il 50% la spesa sostenuta per un appuntamento sportivo importantissimo quale la tappa del Giro d’Italia Alba-Sestriere, con salita al colle dell’Agnello. Ma non è finita qui, anzi. “Abbiamo inserito nei grandi eventi anche Cuneo Illuminata, un evento importante che celebra la stagione estiva della provincia di Cuneo e anima la città capoluogo. Al fianco di questo, un ringraziamento va anche al presidente Cirio per l’impegno che ha avuto per la Coppa del Mondo di Sci paralimpico. Atleti straordinari si cimenteranno dal 15 al 17 gennaio sulle nevi di Prato Nevoso e la Regione interverrà garantendo il 50% della cifra”.

Capitolo turismo. Nell’assestamento di bilancio non è stato possibile intervenire in maniera sensibile, ma Bongioanni sembra avere le idee chiarissime a riguardo: “Abbiamo già trovato fondi europei dormienti su cui ci stiamo attivando e a fianco di questo sicuramente va rimpolpata la legge 2 che riguarda l’impiantistica sportiva per quanto riguarda la stagione invernale dello sci”.

Un altro aspetto importante su cui il gruppo consiliare di Fdi ha deciso di intervenire in fase di assestamento di bilancio è poi l’edilizia scolastica. “Abbiamo voluto partire dalla grande emergenza dell’edilizia scolastica, della sicurezza dei nostri studenti, docenti e personale scolastico. Non possiamo accorgerci, come classe dirigente, di questi problemi sono a tragedia avvenuta” è l’analisi di Maurizio Marrone, consigliere regionale di Fratelli d’Italia. “Da poco c’è stato l’anniversario del dramma del Darwin di Rivoli: abbiamo voluto presentarci a quell’appuntamento con atti concreti. Con l’assessore Chiorino siamo riusciti a istituire un nuovo capitolo di fondi regionali, al di là di quelli statali, per gli interventi di emergenza sull’edilizia scolastica che non possono aspettare le lungaggini burocratiche del Governo centrale. Siamo riusciti come gruppo consiliare a presentare un emendamento che dota di altri 3 milioni, per arrivare a 4 milioni complessivi, questo capitolo sull’anno 2020: questo consentirà a tanti sindaci, soprattutto dei Comuni montani, a ristabilire in tempi brevi l’agibilità scolastica dei loro istituti, in modo tale da evitare pericoli per i ragazzi e desertificazione scolastica dei loro territori” conclude Marrone. Bongioanni inoltre, ha voluto ringraziare personalmente l’assessore Elena Chiorino: “Ci ha permesso di confermare il finanziamento per la nuova scuola di Mondovì, che si realizzerà probabilmente nel quartiere Mondovì Piazza, confermando 3.600.000 euro”.

Comunicazione Politica

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium