/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 01 dicembre 2019, 14:38

Juve, passo falso allo Stadium. La Vecchia Signora fermata sul 2-2 da un grande Sassuolo e da un super Turati, all'esordio in A

Debutto indimenticabile per il portiere classe 2001, schierato da De Zerbi per sostituire Consigli. Da segnalare per i bianconeri il ritorno al gol di Ronaldo, su calcio di rigore

Foto tratta dal profilo Twitter ufficiale "JuventusFC"

Foto tratta dal profilo Twitter ufficiale "JuventusFC"

Pareggio pirotecnico per la Juventus che in una domenica storta non riesce a portare a casa i 3 punti. Allo Stadium un Sassuolo coraggioso e in ottima forma blocca i bianconeri sul 2-2.

Di Boga e Caputo le reti per gli emiliani, di Bonucci e Ronaldo quelle della Vecchia Signora. La squadra di Sarri ha dimostrato poca lucidità, specialmente in fase difensiva ed è stata punita da un Sassuolo determinato e concreto. La prima rete dei nero-verdi è un autentico capolavoro di Boga che scavalca con un pallonetto delizioso Buffon. La seconda, invece, è più un regalo del portierone bianconero, poco attento sulla conclusione di Caputo.

Un pareggio che permette a Bonucci e compagni di continuare a mantenere l’imbattibilità, ma che frena in parte la corsa dei torinesi in vetta alla classifica. Una delle note positive di questo lunch match per la Juve è il ritorno al gol, seppur su calcio di rigore, di Ronaldo. Serviva al portoghese questa rete anche se ancora una volta ha dimostrato di essere in un momento di forma non positivo. La prossima settimana i bianconeri saranno impegnati nell’ostica trasferta romana contro la Lazio.

Da segnalare, nelle fila del Sassuolo, l’esordio tra i pali del classe 2001 Turati che ha sostituito l’assente Consigli con una prestazione di altissimo livello, dimostrando grande personalità nonostante la giovanissima età.  

CRONACA
Un primo tempo vivace e ricco di emozioni. Il merito è delle due squadre in campo. Pressione alta e tante verticalizzazioni per la Juve, ripartenze orchestrate a meraviglia per il Sassuolo.

5' - Grande azione della Juve con Bernardeschi protagonista: il numero 33 scarica per Higuain che la mette in mezzo, ma Emre Can, a tu per tu con Turati, non trova il pallone.
7' - Ancora il tedesco protagonista dopo appena due giri di orologio: questa volta ci prova col piattone dai 25 m trovando l'ottima risposta di un attento Turati. Sugli sviluppi del corner, è Bonucci a provarci di testa, ma senza successo.
11’ - Punizione dai 20 m calciata da Kyriakopoulos sul versante di destra, ma Buffon è attento e respinge con i pugni non rischiando la presa.
15' - Sempre bianconeri pericolosi. Questa volta Bentancur recupera un pallone preziosissimo e serve Pjanic che scucchiaia per Higuain. Il Pipita calcia al volo in girata e per poco non trova né Ronaldo (sulla traiettoria del pallone), né la porta. 20’ - E la Juve sblocca la partita con il suo capitano Leonardo Bonucci, bravissimo a battere Turati con una conclusione radente dai venti metri, leggermente deviata da Marlon. Secondo gol per lui in questo campionato.
22' - Incredibile all’Allianz Stadium: a seguito di un angolo in favore della Juve, il Sassuolo riparte splendidamente e Boga, davanti a Buffon, ha la giusta freddezza per batterlo con un pallonetto imprendibile. Ancora una volta i bianconeri prendono gol pochi minuti dopo aver segnato.
31' - Higuain approfitta di un errore della difesa nero-verde e prova a concludere dalla distanza. Il suo sinistro, però, non inquadra la porta e termina alto alla destra di Turati. Si chiude sull’1-1 la prima frazione.

Ancora più emozioni, poi, nel secondo parziale.
47' - Pasticcio de Ligt-Buffon: il primo perde incredibilmente il pallone, Caputo ne approfitta e la conclusione, sporca, non è ben trattenuta da Buffon. A sorpresa il Sassuolo passa avanti, è 2-1 allo Stadium.
49' - La Juve prova a reagire: Cristiano calcia magnificamente un calcio piazzato, ma Turati devia in calcio d'angolo.
51' - Spinge ancora la Vecchia Signora: angolo battuto da Pjanic, sponde di Bonucci e poi di Ronaldo in rovesciata, ma la deviazione di Can non è sufficiente per battere Turati.
52’- Dentro Dybala per Bernardeschi e Sarri passa al 4-3-3 con Ronaldo, la Joya e Higuain in campo tutti insieme.
65’ - La punizione di Dybala termina di poco alto sopra la traversa difesa da Turati. 67’ - Pallone da una parte, portiere dall'altra: CR7 ritrova il gol con la Juventus e riporta il risultato in parità su calcio di rigore fischiato da La Penna per il fallo di Romagna su Dybala.
73’ - Dybala approfitta di un pallone sporco e calcia di prima intenzione di destro trovando sulla sua strada l'ottima opposizione di un onnipresente Turati.
87’ - Ramsey, subentrato a Higuain, calcia un tiro velenoso bloccato a metà da Turati, ma a differenza del collega Buffon è più lesto a riprendere la sfera prima che possa prendere la via della rete.
90’+3 - La Juve prova ancora una volta a vincerla nel finale: è Ronaldo a provarci di testa, ma il suo tentativo sfila a lato di un niente. Questa è l’ultima emozione del match che termina 2-2.

JUVENTUS  2   
SASSUOLO  2
 

Juventus
(4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Bonucci (C), de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Can (54’ Matuidi); Bernardeschi (53’ Dybala); Ronaldo, Higuain (79’ Ramsey). A disposizione: Szczesny (P), Pinsoglio (P), Danilo, Demiral, De Sciglio, Rugani. Allenatore: Sarri.

Sassuolo (4-2-3-1): Turati; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; Djuricic (72’ Muldur), Traore (62’ Duncan), Boga (90’ Peluso); Caputo. A disposizione: Pegolo (P), Russo (P), Bourabia, Ghion, Mazzitelli, Obiang, Piccinini, Raspadori, Tripaldelli. Allenatore: De Zerbi.  

Reti: 20’ Bonucci (Juventus), 22’ Boga (Sassuolo), 47’ Caputo (Sassuolo), 68’ rig. Ronaldo (Juventus).  

Arbitro: La Penna della sezione di Roma.  

Ammoniti: 40’ Djuricic (Sassuolo), 65’ Locatelli (Sassuolo), 78’ Toljan (Sassuolo), 87’ Muldur (Sassuolo).

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium