/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 27 novembre 2019, 11:01

La musica di De André aiuterà le scuole di Villar Perosa

Venerdì a “Una finestra sulle Valli” concerto nel ventennale della sua scomparsa con ricavato destinato all’Istituto comprensivo Marro

La musica di De André aiuterà le scuole di Villar Perosa

La musica di Fabrizio De André, nel ventennale della sua scomparsa, aiuterà di nuovo le scuole di Villar Perosa dell’Istituto comprensivo Marro. L’appuntamento è per venerdì 29, alle 21, a “Una finestra sulle Valli” a Villar Perosa in viale Galileo Ferraris.

«Questa è la terza volta che riusciamo a organizzare il concerto» spiega Alina Janiak che tre anni fa ha organizzato il primo evento e quest’anno lo ripropone con Cantiere Senza Sensi, il nuovo gestore del teatro villarese. Originaria della Polonia, Janiak si è trasferita in Italia negli anni ‘60. Avendo studiato musica ed essendo appassionata di canzoni d’autore, ha iniziato ad avvicinarsi sempre di più ai testi degli artisti in voga sulla scena musicale italiana di quell’epoca. «Pian piano mi sono davvero innamorata della musica di Fabrizio De Andrè - racconta -. Qualche anno fa ho conosciuto Aldo Ascolese tramite Facebook ed è nata questa amicizia che ci ha permesso di organizzare diversi concerti come ai rifugi di Casa Canada e Selleries. È davvero un grande interprete di De André, più volte premiato dalla critica». Dopo averlo sentito cantare per la prima volta a Torino, è nata l’idea di farlo conoscere anche a Villar Perosa. «Volevo che fosse un concerto di qualità ma al tempo stesso utile, così ho pensato di collegarlo al mondo della scuola, considerato che i testi di De André sono oggetto di studio da parte degli studenti e soprattutto che i mie nipoti oggi vanno scuola a Villar».

Nella prima edizione del concerto, con il ricavato dei biglietti e la collaborazione del Comune, era stato donato un defibrillatore alle scuole medie, la seconda volta, grazie alla collaborazione con l’Associazione dei genitori, erano stati acquistati dei nuovi banchi.

Quest’anno si è scelto di avviare il progetto con l’associazione Cantieri Senza Sensi e di devolvere il ricavato del concerto per l’acquisto di materiale didattico: «Lasceremo ai professori la scelta sull’acquisto» conclude Janiak.

Il concerto sarà anche un tributo in occasione del ventennale dalla morte del cantautore genovese: sul palco, oltre ad Ascolese, anche la violinista Laura Meirone e il tastierista Domenico Berta. Costo del biglietto 10 euro.

Le prevendite sono acquistabili nell’edicola Tessore Luciana di piazza della Libertà 5. Per info: 339 2100896.

Chiara Gallo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium